Comunicati Stampa

SEGNI BAROCCHI A TREVI: VENERDI’ 18 E SABATO 19 SETTEMBRE IL JAZZ E LA WORLD MUSIC INCONTRANO IL BAROCCO

8“Il Jazz e la World Music incontrano il Barocco per una contemporanea creatività” 

 

Trevi – La XXXVI edizione del Festival “Segni Barocchi”, manifestazione che ripropone le espressioni barocche del XVII e XVIII secolo e le forme neobarocche presenti nella cultura del nostro tempo, venerdì 18 e sabato 19 settembre si trasferisce a Trevi: “il Jazz e la World Music incontrano il Barocco per una contemporanea creatività” – progetto di Vito Trombetta in collaborazione con il Comune di Trevi.

Venerdì 18 settembre alle ore 18:00 la Chiesa di San Francesco ospita le esecuzioni musicali di Daniele Bonaventura su organo del XVI secolo. Mentre alle ore 21:30 presso il Teatro Clitunno, Leggera Brezza Quintet presenta “Nadir con Zenit”, un concerto imperdibile tra Barocco e contaminazioni.

Sabato 19 settembre alle ore 17:00 si svolge a Villa Fabri l’iniziativa “Alla ricerca del Barocco” e in questa occasione verrà presentato il restauro della villa a cura del Sindaco di Trevi Bernardino Sperandio. A seguire, la compagnia teatrale “Al Castello” presenta il “Fantasma di Villa Fabri” – farsa in un atto di Fotino Erebinzio (al secolo Luciano Cicioni) – con la regia di Mauro Formica. Alle 18:30 conclude Federico Bracalente, con le sue esecuzioni musicali per violoncello, che reinterpreta alcuni brani storici di J.S. Bach, G. Dall’Abaco e Uri Caine.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close