EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Prestiti giovani coppie: cosa sono?

Cosa sono i prestiti giovani coppie? A cosa servono? Tutte le cose che dovete sapere per richiedere un prestito per realizzare i vostri sogni di coppia…

I prestiti per le giovani coppie rappresentano una forma di finanziamento che permette alle coppie di fare progetti a lungo termine o, semplicemente, di affrontare una spesa imprevista o che si aveva intenzione di affrontare da tempo. Dal momento che le esigenze delle giovani coppie sono molte, tra cui la più “dispendiosa” potrebbe essere il matrimonio, molti istituti di credito hanno integrato le proprie offerte con i prestiti per le giovani coppie.
Per approfondire l’argomento consigliamo di consultare la guida su Prestitempo realizzata dagli esperti di SuperMoney dove sono riportate le offerte della divisione per il credito alle famiglie del Gruppo Deutsche Bank, che propone soluzioni pensate appositamente per soddisfare le esigenze delle giovani coppie in cerca di liquidità extra.

Prestiti giovani coppie: la soluzione per il matrimonio

Nonostante i dati Ocse segnalino una risalita del tasso occupazionale, i giovani italiani non sempre riescono a soddisfare con le proprie forze le esigenze di coppia.
Una dei motivi principali per cui vengono richiesti questi prestiti è sostenere le spese per l’organizzazione del matrimonio che, in alcuni casi, sono superiori al budget stabilito. Il prestito specifico per il matrimonio consente di unire in una sola rata tutte le spese sostenute, risparmiando sui costi dell’istruttoria. In questo caso il tasso di interesse è maggiore rispetto al prestito finalizzato.

Quali sono le garanzie necessarie per accedere ai prestiti per le giovani coppie?

Accedere a un prestito di questa tipologia, non richiede particolari garanzie per le coppie, Bisogna sapere che alcune banche inseriscono nel contratto una clausola per tutelarsi dal rischio di insolvenza: questa clausola prevede la cambializzazione delle rate.
Come forma di tutela bancaria, per poter accedere al prestito a volte è richiesta la presenza di un garante, ma, anche per questa peculiarità, c’è distinzione tra istituto e istituto.

Cosa succede in caso di mancato pagamento?

Qualora si interrompa improvvisamente il pagamento delle rate, si diventa cattivi pagatori e si è sottoposti a conseguenze come l’aumento degli interessi o la somministrazione di una sanzione pecuniaria.
Come per le altre tipologie di prestito la Centrale Rischi, il sistema informativo sull’indebitamento della clientela, può iscrivervi nella lista dei cattivi pagatori e farvi perdere affidabilità creditizia per il futuro. Oltre a questo, si potrebbero sommare le spese bancarie e di protesto, compresi gli oneri sostenuti dall’Istituto per recuperare le somme dovute, perciò, come per ogni prestito, valutate bene quanto conviene.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com