Comunicati Stampa

ROMA CAPITALE – Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano – LABORATORI E INCONTRI CON PABLO ATCHUGARRY IN OCCASIONE DELLA SUA PERSONALE

Pablo Atchugarry_2014 by Daniele Cortese
Pablo Atchugarry_2014 by Daniele Cortese

Fino al 7 febbraio 2016, Roma, Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano

Via Quattro Novembre, 94

L’OCCASIONE IMPERDIBILE

DI UNA PASSEGGIATA CON IL CELEBRE SCULTORE

ALLA SCOPERTA DELLA PERFETTA FUSIONE

TRA ANTICO E CONTEMPORANEO

Il Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano di Roma sta ospitando, con un grande successo di pubblico e fino al 7 febbraio 2016, la mostra “Pablo Atchugarry. Città Eterna, eterni marmi”, un’importante retrospettiva dedicata allo scultore uruguayano, uno degli artisti più significativi del nostro tempo.

A partire dal 26 ottobre Pablo Atchugarry sarà presente a Roma per una serie di imperdibili incontri aperti al pubblico. Lo scultore sarà cicerone della visita alla sua mostra e nella lettura delle opere, racconterà gli aspetti principali del suo lavoro e accompagnerà i visitatori in un itinerario alla scoperta dei rapporti tra spazio e materia, forme e volume.

Atchugarry illustrerà il percorso attraverso il quale ha trasferito nel marmo, come in una materia viva, la propria idea di bellezza e armonia.

Alla voce dello scultore si affiancherà ogni volta quella di un archeologo che, sfruttando le potenzialità del Museo e del Monumento, proporrà collegamenti e confronti tra le opere del Maestro e la visione estetica della scultura romana.

Gli incontri saranno arricchiti da una fase laboratoriale, in cui i partecipanti potranno provare l’emozione della creazione artistica e cimentarsi direttamente con la scultura.

Un’occasione unica e rara: entrare in contatto con aspetti così esecutivi e tecnici, che costituiscono uno dei più importanti motivi di fascino di questa tecnica.

Il calendario degli incontri sarà strutturato in modo da soddisfare le esigenze di due diversi tipi di visitatori: le scuole, alle quali saranno riservati gli appuntamenti del martedì mattina, e un pubblico adulto composto da appassionati o studenti universitari, a cui saranno dedicati gli appuntamenti pomeridiani del lunedì.


Il primo appuntamento in programma è per lunedì 26 ottobre, dalle ore 15 alle 18.

Pablo Atchugarry e Simone Pastor dialogheranno sul tema “Il rapporto tra bellezza e arte dalla Grecia arcaica ad oggi”.

La Mostra

Una rassegna di quaranta opere, di cui dieci monumentali esposte all’aperto, scaturite nella quasi totalità da quel marmo di Carrara che ha fornito indispensabile alimento agli irripetibili capolavori della classicità e del Rinascimento custoditi nell’Urbe.

Grazie all’abilità di Atchugarry si rinnova l’antico e magico rapporto con lo statuario, evocando nelle composizioni delicatamente ascensionali del Maestro innegabili rimandi a una classicità che ci appartiene nell’intimo e nutre la sensibilità di chi ammira gli “eterni marmi”.

Il Museo dei Fori Imperiali – Mercati di Traiano appartiene di diritto ai luoghi mitici che conservano le vestigia di tale memoria e il titolo della mostra, “Città Eterna, eterni marmi”, è un evidente richiamo a quell’uso dello statuario di Carrara che dalla Roma dei Cesari tocca il Rinascimento michelangiolesco e si sofferma sul Barocco del Bernini per approdare ai nostri giorni.

A corollario sono state inoltre collocate altrettante sculture dalle dimensioni leggermente più contenute. Infine, le stanze situate sui quattro livelli del complesso architettonico sono occupate da piccole composizioni concepite sempre in marmo di Carrara e in quel bronzo dipinto recentemente utilizzato con successo dall’artista uruguayano.

Le opere dialogano tra di loro tracciando percorsi, senza sovrastare l’imponenza dello sfondo, si contestualizzano con esso in un unico concerto architettonico, ed è così che la magia si perpetua.

Marmi che ritrovano finalmente il loro spazio ottimale e l’immobilità del tempo, il concetto di equilibrio e di armonia non viene condizionato dalle dimensioni, dagli argomenti trattati o dalla sostanza su cui viene esercitata l’invenzione. Le opere alimentano l’eternità creativa del marmo che ne ha decretata quella gloria di cui ora, al Museo dei Fori Imperiali, riusciamo ad ammirare una nobile e godibile rappresentazione.

La mostra di Pablo Atchugarry è promossa da Assessorato alla Cultura e al Turismo di Roma – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, e dall’IILA – Istituto Italo-Latino Americano, dalla Fundación Pablo Atchugarry con il patrocinio dell’Ambasciata dell’Uruguay in Italia. Organizzazione di Visiva e servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Biografia

Pablo Atchugarry è nato il 23 agosto del 1954 a Montevideo, Uruguay.

Nel 1979, dopo aver sperimentato diversi materiali, scopre la straordinaria eleganza del marmo e crea a Carrara la sua prima scultura intitolata La Lumière. Nel 1982, intraprende il primo progetto monumentale in marmo di Carrara e si stabilisce definitivamente a Lecco.

Nel 2002 Atchugarry è insignito del premio “Michelangelo” a Carrara, in riconoscimento della sua carriera artistica. Nel 2003 partecipa alla 50ª Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia con l’opera Sognando la Pace.

Alla fine del 2013 la casa editrice Mondadori Electa termina il Catalogo Generale della scultura, due tomi che racchiudono tutte le sculture dell’artista dal 1971 al 2013, curati dal professor Carlo Pirovano. Nell’aprile del 2014 finisce di scolpire Movimento nel Mondo, opera di 8,35 metri di altezza realizzata in marmo statuario di Carrara, ora collocata a Kallo- Beveren (Belgio).

Al momento Atchugarry vive e lavora a Lecco (Italia) e a Manantiales (Uruguay), dove si occupa dello sviluppo della Fundación Pablo Atchugarry, del parco internazionale di sculture monumentali e dell’insegnamento e diffusione dell’arte.

PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI DELLE VISITE GUIDATE:

Direzione Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali

tel. 0669780532 (informazioni e prenotazioni)

info@mercatiditraiano.it (informazioni e prenotazioni)

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close