Comunicati Stampa

CARMINE ABATE A POLIGNANO PRESENTA “LA FELICITA’ DELL’ATTESA”


Il primo a partire fu Carmine Leto, il nonno paterno di cui porto il nome”.

Inizia così l’ultimo romanzo di Carmine Abate, il primo degli autori previsti a dicembre nella rassegna “Equilibri Polignanesi” ideata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Polignano a Mare.

Calabrese di origine, poi emigrato ad Amburgo, vincitore del Premio Campiello nel 2012 con “La collina del vento”, Abate torna a raccontare di emigrati e di riscatto in un libro ricco di passione e di coraggio.
Scrittore di libri tradotti in Francia, Stati Uniti, Germania, Olanda, Grecia, Portogallo, Albania, Kosovo, Giappone e in corso di pubblicazione in Arabo, a Polignano Carmine Abate parlerà de
“La felicità dell’attesa” nell’incontro organizzato in collaborazione con la Libreria Culture Club Cafè di Mola di Bari e con “Cittadeilibri”, il festival di letteratura per infanzia e ragazzi del portale tematico per famiglie cittadeibimbi.it.

La felicità dell’attesa” è la storia della famiglia Leto a partire dal 1903; è la storia di Carmine, Jon, Sherley, Lina e Lucy; la storia di Andy, uno degli italiani che ce l’hanno fatta, e di Norma Jeane, prima che diventasse la mitica Marilyn Monroe. E’ la storia di andate e ritorni tra l’Italia e “la Merica”, di radici e ricordi, di emigrati senza paura. Un romanzo in cui passato, presente e futuro convivono per restituirci la memoria collettiva di un intero paese. 

La felicità dell’attesa” verrà presentato a Palazzo San Giuseppe, in via dei Mulini, a Polignano a Mare, alle 18.30.
Converserà con l’autore la giornalista
Annamaria Minunno. L’ingresso è libero.

Il prossimo appuntamento con “Equilibri Polignanesi” è fissato per il 15 dicembre con la presentazione di “Inchiostro di Puglia”.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close