Rubriche

Comune di Piacenza e Porto di La Spezia, Protocollo d’intesa sulla Logistica

Un protocollo d’intesa sulla logistica al fine di coordinare la pianificazione tra i poli logistici ed i porti. E’ quello che recentemente hanno siglato il Porto di La Spezia ed il Comune di Piacenza al fine di rendere il traffico delle merci non solo più veloce ma anche il più possibile sostenibile. Per coordinare la pianificazione, e per promuovere le relazioni operative, nei giorni scorsi riguardo al Protocollo di intesa si sono incontrati il Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia Lorenzo Forcieri, ed il vicepresidente di Piacenza Expo Franco Spaggiari.

Lorenzo Forcieri e Franco Spaggiari si sono incontrati a La Spezia in concomitanza con il Forum legato al WiderMoS, un programma europeo il cui acronimo sta per ‘Wide Interoperability and new Governance moDels for freight Exchange linking Regions through Multimodal maritime based cOrridorS’. Il Forum, in particolare, è stato organizzato a La Spezia per discutere sulla necessità di trovare soluzioni per rendere più veloce il traffico merci all’interno delle cosiddette reti Ten-T che individuano la ragnatela di infrastrutture che si sta realizzando nel Vecchio Continente per creare dei corridoi veloci per il passaggio e per lo scambio delle merci, e per abbattere nello stesso tempo, tra i porti europei e i loro interporti, le procedure burocratiche attualmente vigenti.

Tornando al protocollo di intesa sulla logistica siglato tra il Comune di Piacenza ed il Porto di La Spezia, nel 2016 le parti si riserveranno momenti di studio e di approfondimento che poi culmineranno con una mostra-convegno da programmare a Piacenza Expo. La mostra-convegno, in particolare, avrà un taglio politico ed istituzionale con l’obiettivo di andare a coinvolgere, per tutti i territori interessati, le più importanti realtà imprenditoriali che sono interessate alla logistica.

Per quel riguarda il Piano nazionale della portualità e della logistica, in accordo con quanto dichiarato dal Presidente dell’Autorità Portuale della Spezia, il filo conduttore degli obiettivi strategici, che sono stati già delineati, riguarda proprio il concetto di integrazione tra il porto e l’hinterland.

Il vicepresidente di Piacenza Expo Franco Spaggiari ha invece messo in risalto come, a sud di Milano, il territorio piacentino sia, nei confronti dei porti della Liguria, ed in particolar modo di quello di La Spezia, una piattaforma logistica privilegiata. Ed al riguardo il Piacenza Expo per il Comune rappresenta uno strumento operativo importante per favorire da un lato il consolidamento, e dall’altro la crescita delle imprese legate alla logistica intermodale.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close