EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Inaugurazione Musica Civica Foggia

Spettacolare inaugurazione di Musica Civica il 3 gennaio al Teatro del Fuoco di Foggia con uno speciale concerto di Capodanno dedicato al vino

 

Viaggio di parole con le sommelier Betty Mezzina e Marika Maggi, di danze con le coreografie di Luciana Fumarola, di musica con l’Orchestra sinfonica Musica Civica diretta da Rocco Cianciotta, l’Owls Quartet e le voci di Teresa Di Bari, Cataldo Caputo e Matteo D’Apolito.

Chiude la serata la degustazione di vini e prodotti locali nel foyer del teatro con gli artisti

 

Inaugurazione multidisciplinare per Musica Civica che apre con musica, danza, canto, conversazione e degustazione, offrendo al pubblico un viaggio a tutto tondo nel mondo del vino.

Spettacolare apertura, dunque, per una delle rassegne di eccellenza della Regione Puglia che inizierà con la conversazione di Marika Maggi e Betty Mezzina “Sentieri diVini”. Le due sommelier guideranno il pubblico attraverso i sentieri della Puglia, ripercorrendo la storia dei vigneti della nostra terra e dei tre principali vitigni autoctoni.

Al vino è dedicato anche il concerto, che si apre col celebre valzer di Johann Strauss “Vino, donne e canto” e continua con arie, duetti, brindisi e canzoni alla scoperta di come il nettare di Bacco sia stato celebrato nel melodramma, nell’operetta, nella canzone italiana e in quella internazionale.

Dalla scena conviviale del brindisi della Cavalleria Rusticana di Mascagni al vino come filtro per la seduzione nell’Elisir d’amore di Donizetti, dalle bollicine causa di equivoci ed intrecci nel Pipistrello di Strauss all’aria di Don Magnifico che nella Cenerentola rossiniana entra in scena ubriaco.

Le voci di Teresa Di Bari, Cataldo Caputo e Matteo D’Apolito giocano, brindano, scherzano con le note e i versi dedicati al vino e rievocano il bere visto con lo sguardo di una società, quella borghese protagonista del melodramma, che non si formalizza di fronte all’ebbrezza, ma che anzi ne esalta il potere aggregativo e gaudente.

Ecco che nella Vienna imperiale, patria dei valzer, Strauss dedica proprio allo champagne ed al vino polke e valzer, danze interpretate in modo molto originale dai ballerini Luciana Fumarola e Gianpiero Caliandro.

Si alternano sul palco, in una sorta di variopinto duetto,  l’Orchestra Sinfonica Musica Civica, diretta dal maestro Rocco Cianciotta, e l’Owls Quartet in cui la preziosa voce di Veronica Granatiero ripercorrerà le note ed i testi che hanno celebrato il vino nella musica leggera e nella canzone.

A chiudere la serata, le note e i versi del celebre Brindisi di Traviata, che col suo “libiamo nei lieti calici” suggella il potere aggregativo del vino, invitando  pubblico e artisti a festeggiare insieme, a suon di vino, nel foyer del teatro.

Ancora una volta Musica Civica trova un suo modo originale di festeggiare il Capodanno e di inaugurare la VII edizione, come le altre seguitissima dal pubblico di Capitanata.

 

Musica Civica gode del sostegno della Regione Puglia, che l’ha annoverata tra le eccellenze festivaliere regionali, della Provincia di Foggia, del Comune di San Severo e di tanti sponsor privati che credono nel valore artistico e nella prestigiosa qualità dell’iniziativa. Tra questi Enplus di San Severo, la Ditta Capobianco, la Fondazione Apulia Felix, Promodaunia, la Fondazione Banca del Monte di Foggia, Fortore Energia, Banca Mediolanum, Gruppo Salatto, Cantine Teanum, Per il Meglio della Puglia e altri.

Solo 20 i biglietti in vendita dalle ore 17.00 al Teatro del Fuoco di Foggia del giorno 3 gennaio. Inizio spettacolo ore 18.00.

Il concerto va in scena anche al Teatro “G. Verdi” di San Severo il giorno 2 gennaio alle ore 19.00 (biglietti in vendita dalle ore 17.00).

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com