Comunicati Stampa

Ghost Tour nel Borgo di Prè, sabato 13 Febbraio

BOZZETTOOre 15,00 Piazza Nunziata angolo Via Balbi
Partecipazione Gratuita

Iniziativa organizzata dal Comune di Genova, Municipio 1Centro Est con la collaborazione organizzativa delle associazioni partecipanti.

Amici del Ghost Tour abbiamo il piacere di invitarvi al GT di carnevale che si terrà a Genova il 13 febbraio alle ore 15,00.
per partecipare presentarsi in piazza Nunziata, angolo Via Balbi alle ore 15,00 , ritirare la cartina con il quale poter seguire il percorso da soli con tranquillità.

la partecipazione è gratuita

la cartina può essere scaricata dal sito:
www.ghosttour.it

Lungo il percorso potrete assistere a:

Le Cospirazioni Papali – Commenda Di Pre
Nel 1385 la Repubblica di Genova, con 10 Galee, corse in aiuto a Papa Urbano VI assediato a Nocera da Carlo III Re di Napoli. Condotto a Genova, il Papa, trovò sistemazione presso la Commenda di S. Giovanni di Pré, ove rimase per 14 mesi e 23 giorni. La leggenda ci narra che in codesto luogo, Urbano VI, senza il minimo scrupolo, fece giustiziare 5 vescovi, rei di aver cospirato contro di lui.
Gruppo Storico I Gatteschi

La Profezia di Sanata Brigida – Salita Santa Brigida
Nel 1346, durante un viaggio verso Roma, ella si trovò a transitare per Genova. Non essendo stata accolta con il rispetto che pensava di meritare, nell’allontanarsi dalla città, dall’alto del Peralto al Righi, guardando in basso verso la città, pronunciò una tremenda profezia che sa tanto di maledizione: “Un giorno il viandante che passerà dall’alto dei colli che recingono Genova, accennando con la mano i lontani cumuli di detriti, dirà laggiù fu Genova”.
Compagnia Teatrale la Pinguicola

Gli Intrighi a Palazzo – Palazzo Reale, Via Balbi
Due nobildonne, dopo aver assistito ad una danza cortese,
si sfidano singolar tenzone, per le bramosie nei confronti di avvenente cicisbeo.
Come finì quest’increscioso episodio che scandalizzo il Doge Francesco Garbarino nel 1669?
La risposta potrebbe non essere scontata!!
Gruppo Storico Sestrese

Vittoria Firpo La Fattuciera del Borgo di Pre – Trogoli di Santa Brigida
Vittoria Firpo era una giovane fanciulla del 1630 abitante nel Borgo di Pre.
Accusata di aver esercitato le arti malefiche per far ritornare il marito infedele, fu incarcerata dalla Diocesi Genovese e processata per stregoneria.
Vittoria ritenuta colpevole viene condannata a per un anno intera a digiunare il venerdì, a confessarsi una volta al mese e a recitare un rosario alla settimana.
Una sorte assai più fortunata delle molte donne processate cinquant’anni prima nel Borgo di Triora
Gruppo Teatrale L’Amour Burlesque

Sant’Antonio, il fuoco e il Porcelo Pestifero – Piazza Inferiore del Roso
Il Demonio aveva fatto sparire il fuoco dal mondo
Sant’Antonio, toccato dalle supplice degli uomini infreddoliti, decise, sostenuto dal suo bastone di férula, e accompagnato dal suo fido porcello, di recarsi all’Inferno a sfidare Lucifero.
Dopo aver superato le angherie del Demonio Tornò In superficie. Qui intonò un canto propiziatorio, è restituì al mondo il fuoco perduto: “Fuoco, fuoco, per ogni loco; per tutto il mondo fuoco giocondo!”
Associazione D & E Animation

La Leggenda di Fosca dei Fieschi – Piazza Sant’Elena
Rivive il dramma d’amore di Isabella Fieschi, battezzata a furor di popolo “Fosca”e del suo sfortunato amante. In quel di Savignone le due anime cercano ancor oggi ricongiungersi, ma sono prepotentemente divise dall’apparizione di un enorme serpente: si dice essere Luchino marito d’Isabella, il quale stemma blasonato è appunto un grosso biscione bicefalo.
Gruppo Storico Fieschi

La Storia Di Pacciugo e Pacciuga – Piazza Vittime di Tutte le Mafie
Nel Santuario della Madonna di Coronata , all’interno della sala degli ex voto dentro una grossa teca di vetro sono esposte due statue di epoca settecentesca raffiguranti due popolani, un uomo e una donna, vestiti con abiti della tradizione popolare genovese. Pacciugo e Pacciuga, che abitavano nel Borgo di Prè, sono i protagonisti di una leggenda risalente alla fine del 1400, riportata alla luce dalla tradizione orale nel 1887 dal Padre gesuita Luigi Persoglio.
Gruppo Folclorico Città di Genova

La Leggenda di Aisha Kandisha – Piazza Don Andrea Gallo
Aisha Kandisha è un “Ginn” che appartiene al pantheon dei numerosi spiriti che popolano le leggende del Marocco, anche se è probabile che abbia un’origine più antica con radici nella mitologia berbero-ebraica. Si manifesta sotto sembianze umane, spesso come una donna bellissima, la si può riconoscere da un particolare: ha zampe di cammello al posto dei piedi e delle gambe
Hanaita e la Scuola di danze orientali Persepolis

Le Donne di Genova: vergini, madri e streghe – Piazza del Campo
Il ruolo delle donne di Genova tra storia e leggenda interpretate nelle canzoni di Grandi Cantautori Genovesi. Passione, forza e femminilità che hanno il potere di incantare.
Via del Campo 29 Rosso Casa dei Cantautori, Gruppo Musicale Aeroplani di Carta

La Leggenda di San Siro e il Basilisco – Via San Siro
SAN SIRO E IL BASILISCO, Si racconta che in tempi antichi il popolo fosse tormentata da un terribile mostro pestifero e mortifero. Fu sol grazie all’intervento di San Siro che, con la sola forza della parola, ricaccio nel pozzo il terribile Basilisco
Associazione ADAM con Alicorno Magico

Partecipano i Gruppi Storici: Fieschi di Casella e I Viaggiatori del Tempo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close