Salute

Il kombucha, il tè del benessere

kombucha

Il kombucha è un te benefico usato da sempre dalla medicina popolare per disintossicare, migliorare la salute del fegato e prevenire l’invecchiamento.

Il kombucha è una bevanda salutare e deliziosa che si può preparare molto facilmente a casa. Viene impiegato da secoli dalle popolazioni dell’Est Europa per rinforzare il sistema immunitario, purificarsi e mantenere in salute il fegato.

Il kombucha è un tè particolare in grado di apportare sali minerali e sostanze utili alla flora intestinale così da migliorare il benessere generale di tutto l’organismo. Il kombucha è ottimo per restare giovani più a lungo perché consente di eliminare le tossine in eccesso ed assorbire al meglio i nutrienti introdotti con il cibo. E’ amico della pelle perché combatte la cellulite, riduce le imperfezioni e la comparsa di antiestetici brufoli.

Il kombucha è impiegato per il controllo del peso perché favorisce l’accelerazione del metabolismo, consentendo di smaltire più velocemente le calorie in eccesso. E’ una bevanda dal sapore particolare e con un accento leggermente aspro che però risulta molto gradevole.

kombucha

Come prepararlo il kombucha

Per realizzare a casa il prezioso kombucha è necessario procurarsi, anche acquistandolo facilmente online, la speciale coltura nota come scoby. Il passo successivo è avere a disposizione cinque bustine di tè di buona qualità e mezza tazza di zucchero; si riempie una pentola d’acqua, anche minerale, e si porta a bollore mettendo poi le bustine in infusione, dopo aver spento il fuoco. Si aggiunge lo zucchero, facendolo sciogliere molto bene e si aspetta che si freddi completamente. Nel frattempo, si fa sterilizzare, con cura, un barattolo di vetro all’interno del quale si trasferisce il tè, si unisce la coltura scoby e si gira con attenzione. Per chiudere il barattolo è necessario sistemare un telo pulito, o una garza sterilizzata, da fissare con un elastico lasciandolo poi a riposare per circa due settimane; questo tempo può variare ed essere prolungato se si desidera un sapore più marcato e deciso. Il kombucha è quasi pronto perché ora è necessario eliminare il telo, chiudere con una capsula sterilizzata sistemandolo in un luogo esposto al sole per quattro giorni. Al termine di questo periodo il tè deve essere travasato in bottiglie di vetro precedentemente sterilizzate che si devono tenere in frigorifero.

Il kombucha non è adatto alle persone allergiche, intolleranti o ammalate; inoltre, non deve essere inteso come un sostituto di cure e terapie mediche.

Grazie al suo sapore fresco si può gustare in vari momenti della giornata, per esempio al mattino appena svegli, sempre senza eccedere con le dosi.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy