Comunicati Stampa

San Valentino: se il bricolage fosse sexy?

San Valentino: chi ha detto che il bricolage non è sexy?

Due donne su tre si cimentano nelle riparazioni domestiche

Una su cinque lo fa da sola, senza bisogno di aiuto

Un’indagine online di ManoMano.it sfata i cliché legati agli uomini e alle donne

che ricorrono al fai da te per i piccoli lavori di casa

Milano, 8 febbraio 2016 – La donna che sa usare la cassetta degli attrezzi? Indipendente e affascinante. E l’uomo appassionato di Bricolage? Pratico e sexy. È quanto emerge da un’indagine condotta online da ManoMano.it, nel mese di gennaio 2016, per capire come uomini e donne percepiscano il fascino del DIY (do it yourself) nei rappresentanti del sesso opposto.

In occasione di San Valentino, ManoMano.it, il più grande sito di eCommerce per il bricolage in Europa, ha scelto di sfatare una volta per tutte alcuni cliché legati alla passione del bricolage. Chi l’ha detto che la donna che sa destreggiarsi alla perfezione con trapano e martello non sia sexy? Non gli italiani di sicuro. L’83% del campione intervistato definisce “indipendente” una donna che sa usare gli attrezzi; uno su tre (32%) la ritiene “affascinante” e uno su cinque non esita a giudicarla anche “sexy” (20%). Ma non è finita qui, perché anche l’uomo appassionato di bricolage fa il pieno di consensi: oltre i due terzi delle intervistate (71%) attribuisce l’aggettivo “pratico” all’uomo esperto di fai da te. Inoltre, per quasi la metà (46%) è anche “interessante”, e per uno su sei è addirittura “sexy”.

Nel terzo millennio, infatti, i generi si mescolano e i lavori di casa si dividono equamente. Così come non è inusuale vedere un uomo passare l’aspirapolvere in casa o cucinare la cena per la famiglia, è diventato altrettanto comune che siano le donne a cimentarsi con trapano, chiodi e martello, cavandosela alla pari (se non addirittura meglio) della controparte maschile. Circa i due terzi delle donne intervistate (61%) dichiara di occuparsi di bricolage o della riparazione di piccoli guasti casalinghi. Inoltre, sebbene circa la metà (55%) si senta più sicura chiedendo il supporto del partner, una su cinque (19%) riesce a fare tutto da sola, senza dover chiedere aiuto a nessuno.

Con 25.000 vendite online mensili, più di 1.700.000 milioni di visitatori unici al mese, oltre 428.000 clienti finali, 357 partner commerciali e 500.000 referenze di prodotti fai da te e giardinaggio in Europa, ManoMano è l’alternativa online per l’acquisto di prodotti bricolage. Hobbisti esperti e principianti possono infatti trovare su ManoMano.it una scelta da 5 a 10 volte più ampia rispetto ai normali negozi di bricolage, oltre a un team di 60 collaboratori e un blog di approfondimento.

ManoMano.it

ManoMano e MonEchelle nascono da un’idea di due colleghi di lavoro, Philippe di Chanville e Christian Raisson, entrambi diplomati presso la prestigiosa scuola francese EDHEC e appassionati del fai da te. Il lunedì i colleghi condividevano foto e progetti del fine settimana con la frustrazione derivante dalla mancanza di scelta di materiali su internet. L’idea imprenditoriale prende forma e nel giro di un anno nasce MonEchelle. Oggi l’azienda conta oltre 60 collaboratori che dalla sede parigina gestiscono anche le operazioni internazionali in Italia e Spagna.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close