Esteri

Marocco. A Dakhla Forum Crans Montana sceglie nuovi leader del futuro 2016

Dakhla 23 marzo 2016 – I premi del Forum Crans Montana dei nuovi leader del futuro per 2016 sono stati consegnati ai vincitori in occasione di una cerimonia organizzata domenica nel quadro 27esimo della sessione del forum tenutasi a Dakhla in Marocco (dal 17 al 22 marzo).

Una quarantina di giovani, di cui dieci Marocchini, rappresentanti di istituzioni governative, imprese, ONG, del cinema, della moda, stampa e dei diritti dell’uomo hanno così ricevuto questa distinzione prestigiosa.

I nuovi leader del futuro del FCM sono una Comunità unica di giovani decisionali dell’Africa, del mondo Arabo, dell’Europa orientale, d’Asia centrale, di Sudamerica e di Estremo Oriente, scelti per il loro successo professionale eccezionale e la loro esperienza di leadership nell’ambito di imprese e di governi.

Secondo gli organizzatori, i nuovi leader del futuro beneficiano del sostegno del FCM per rafforzare le loro reti regionali ed internazionali, nell’ambito della cooperazione Sud-Sud che il forum non ha avuto tregua di promuovere come una dimensione essenziale di un dialogo internazionale rinnovato.

I nuovi leader saranno invitati a partecipare all’insieme dei forum proposti nel Programma Ufficiale per una durata di tre anni e beneficiano di opportunità eccellenti di riunioni con grandi istanze decisionali della vita politica e degli affari. Insieme, formano una potente Comunità che lavorerà per il mondo futuro e raccoglierà le principali sfide del 21mo secolo.

Beneficeranno in occasione di questa 27ma sessione del forum in particolare di una formazione a bordo della nave di crociera GNV, che ospiterà i lavori del forum a partire da questa domenica e parteciperanno alle tre prossime edizioni del FCM.

Il Segretario Generale dell’Unione della Gioventù di Sakia Al Hamra-Oued Eddahab, Mansour Lambarki, che fa parte dei nuovi leader del futuro 2016 scelti dalla FCM, ha detto che questa distinzione onora la gioventù marocchina, sottolineando che i giovani di Sahara marocchino possono rappresentare il Marocco in migliore modo nei vari forum internazionali. Per il giornalista saharawi, Bneita Abbassi, questa distinzione apre la via ai giovani per contribuire alla costruzione di un mondo migliore. Costituisce anche l’incoronazione di un percorso accademico e professionale dei vincitori, ha precisato.

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close