EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Quali sono i vantaggi dell’assicurazione a km?

Per scoprire quali sono i vantaggi dell’assicurazione a km bisogna subito chiarire che questa particolare soluzione assicurativa è particolarmente adatta agli automobilisti che usano poco la loro vettura e quindi non si superano i 5.000 km all’anno. Infatti l’assicurazione a km ti garantisce un buon margine di risparmio rispetto alle altre polizze assicurative solo se non si supera il limite di chilometraggio annuale dichiarato al momento di sottoscrizione del contratto.

Il secondo aspetto da chiarire riguarda invece l’obbligo di installare la scatola nera sul veicolo assicurato, come previsto dell’articolo n.8 del Decreto Destinazione Italia del 2013. Infatti, per monitorare i chilometri percorsi è necessario che l’auto sia dotata di un dispositivo satellitare in grado di verificare e registrare i chilometri realmente percorsi dal veicolo. Solo in questo modo è possibile accedere agli sconti e alle agevolazioni previsti per gli automobilisti che scelgono l’assicurazione a km.

A tal proposito occorre chiarire che l’installazione della scatola nera sui veicoli comporta ulteriori vantaggi. Infatti in caso di furto è possibile rintracciare subito il veicolo; in caso di incidente è possibile stabilire senza incertezze la dinamica e in caso di incidente stradale i soccorsi possono raggiungere senza difficoltà il veicolo e quindi non perdere minuti preziosi.

Come stipulare un’assicurazione auto a km?

Le procedure previste per la sottoscrizione del contratto di assicurazione a km sono molto semplici e non prevedono particolari variazioni rispetto alle altre formule assicurative. Una volta scelta la compagnia, bisogna però ricordarsi di specificare la finalità di utilizzo del veicolo, ovvero se per il lavoro o per il tempo libero. Anche per le assicurazioni a km l’ammontare del premio è calcolato in base alle caratteristiche dell’automobilista, ovvero l’età, il sesso, la residenza e la classe di merito, ed è inoltre proporzionale ai km dichiarati.

Se poi i conteggi di fine anno dovessero risultare dei chilometri in più rispetto a quelli dichiarati il titolare dell’assicurazione potrà richiedere un integrazione, ma questo richiederà il pagamento di un supplemento. Al contrario, se i chilometri realmente percorsi sono nettamente inferiori a quelli dichiarati al momento di sottoscrizione del contratto è probabile che venga disposto anche un rimborso. Occorre precisare che questa è una soluzione adottata solo da alcune compagnie assicurative.

Assicurazione a Km: la proposta di Zurich Connect

L’assicurazione auto a chilometro rientra ormai nell’offerta di molte compagnie assicurative che premiano gli automobilisti più attenti e virtuosi, includendo nel costo della polizza anche l’accesso ad ulteriori servizi e agevolazioni. Scegliendo l’assicurazione auto Zurich Connect si potrà decidere se affidare l’installazione della scatola nera alla carrozzeria indicata dalla compagnia oppure al proprio meccanico di fiducia. In quest’ultimo caso bisognerà chiamare il numero Octo Telematics per comunicare il cambio di installatore.

Un altro vantaggio offerto dall’assicurazione a km di Zurich Connect riguarda i tempi brevi di installazione e attivazione del servizio, che non superano mai i 15 giorni successivi alla data di decorrenza della polizza. Anche le modalità scelte per comunicare con i clienti sono molto comode e immediate, infatti tutte le conferme e le informazioni relative alla stato della polizza auto saranno comunicate via sms o email.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION