EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sclerosi Multipla: la mancanza di vitamina D durante la gravidanza potrebbe aumentare il rischio nei bambini

vitamin-d  Un nuovo studio suggerisce un legame tra la carenza di vitamina D durante la gravidanza e la sclerosi multipla (SM) nei bambini.

Una carenza di vitamina D durante la gravidanza potrebbe aumentare la probabilità dei bambini di sviluppare la sclerosi multipla (SM) in età adulta, lo dice un nuovo studio pubblicato questa settimana sulla rivista JAMA Neurology.

I risultati di questo nuovo studio della T.H. Chan School of Public Health di Harvard si aggiungono alle crescenti ricerche che i livelli di vitamina D durante la gravidanza potrebbero avere un effetto sulla salute dei bambini.

Per lo studio, il team ha esaminato 193 individui – 163 dei quali di sesso femminile. Erano stati tutti diagnosticati con SM e avevano madri che avevano preso parte al Finnish Maternity Cohort – un laboratorio nazionale di criobiologia che ha raccolto e conservato campioni di siero prenatale dal 1983 al fine di studiare e mantenere la salute delle popolazioni e prevenire le malattie.

Il team ha esaminato i campioni di sangue prelevati dalle madri dei partecipanti durante la gravidanza, il 70 per cento dei quali erano stati raccolti durante il primo trimestre. I campioni sono stati testati per i livelli sierici di 25-idrossivitamina D (25 [OH] D) – il test utilizzato per determinare i livelli di vitamina D di un individuo.

Un livello da 20 nanogrammi/millilitro a 50 ng/mL viene considerato ottimale, mentre tra 10 ng/ml e 19 ng/mL indica una carenza da lieve a moderata. Livelli con meno di 12.02 ng/mL vengono considerati insufficienti.

Dopo aver confrontato i risultati con un gruppo di controllo, il team ha scoperto che i figli di madri che erano carenti di vitamina D durante la gravidanza avevano una maggiore probabilità del 90 per cento di sviluppare la SM in età adulta rispetto ai bambini di madri che non erano carenti di vitamina D.

“I nostri risultati suggeriscono che la carenza di vitamina D durante la gravidanza aumenta il rischio di SM nei figli”, hanno concluso i ricercatori. Spiegano che la correzione di questa carenza all’inizio della gravidanza potrebbe avere un effetto benefico.

Altri benefici della vitamina D

Uno studio pubblicato il mese scorso ha anche scoperto che mangiare cibi ricchi di vitamina D durante la gravidanza potrebbe essere benefico per la salute dei figli in altri modi, riducendo il rischio del bambino di sviluppare allergie fino al 25 per cento. Altri studi precedenti hanno collegato anche la carenza di vitamina D negli adulti per condizioni come IBS (sindrome dell’intestino irritabile), demenza, e un aumento del rischio di infarto e ictus.

La vitamina D è ottenuta dall’esposizione della pelle alle fonti di luce solare e dai prodotti alimentari, come il pesce azzurro, tra cui sardine e sgombri, fegato, uova e olio di fegato di merluzzo.

Fonte: http://www.ctvnews.ca/health/lack-of-vitamin-d-during-pregnancy-could-increase-risk-of-ms-in-children-study-1.2808009

About the author

Alessandro Rasman, 48 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com