Salute

Il tè verde potrebbe limitare l’artrite reumatoide

 

Il tè verde potrebbe rappresentare una nuova speranza per coloro che sono affetti da artrite reumatoide

Il tè verde potrebbe avere un ruolo nella cura dell’artrite reumatoide perché riuscirebbe a ridurre lo stato infiammatorio combattendo i dolori alle articolazioni.

tè verde

La ricerca scientifica sul tè verde

Una ricerca statunitense svolta dalla Washington state university di Spokene ha analizzato gli effetti del tè verde su cavie animali affette da questa dolorosa patologia. I risultati, pubblicati sulla rivista scientifica American college of rheumatology, sono piuttosto incoraggianti perché sottolineano che il tè verde potrebbe agire evitando i danni a carico delle cartilagini e delle ossa. La ricerca si è concentrata sulla EGCG, detta epigallocatechina 3-gallato, ossia una sostanza presente nel tè verde con proprietà antinfiammatorie. I ricercatori hanno testato la sua efficacia su animali colpiti da artrite reumatoide; dopo dieci giorni di trattamento, è stato riscontrato un importante miglioramento perché si è ridotto il gonfiore a livello delle caviglie. L’indagine ha permesso di evidenziare che la molecola presente nel tè verde potrebbe intervenire sul fenomeno della distruzione dei tessuti, combattendo l’infiammazione. L’EGCG non interferisce sulle altre funzioni cellulari ma agisce, esclusivamente, sulla proteine responsabile dello stato d’infiammazione.

tè verde

L’artrite reumatoide ed il tè verde

L’artrite reumatoide è una patologia particolarmente dolorosa e cronica che riguarda le articolazioni anche se nei casi più gravi può riguardare anche altri organi. I sintomi principali sono l’arrossamento e l’irrigidimento delle articolazioni con conseguente dolore che può protrarsi nel tempo. Si tratta di una malattia autoimmune che può essere efficacemente affrontata se diagnosticata tempestivamente.

tè verde

Il tè verde

Il tè verde è una bevanda utilizzata, sin dall’antichità in Oriente oggi molto conosciuta anche in Europa. Il tè verde ha numerose virtù perché si rivela utile per purificare, drenare e ritardare l’invecchiamento perché apporta buona quantità di antiossidanti. Questa profumata bevanda migliora l’attività dei reni e del fegato, può contrastare la ritenzione idrica e la cellulite accelerando il metabolismo. Una proprietà molto importante del tè verde, che la scienza sta attentamente vagliando, riguarda la sua possibile capacità di combattere l’insorgenza di alcuni tumori, come quelli a carico dei polmoni. Il motivo sarebbe da ricercare nella presenza di sostanze in grado di limitare la proliferazione delle cellule malate. Un’indagine condotta presso l’Università di Taiwan ha rivelato che esiste un legame fra il consumo di questa bevande ed il rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni. Assumerne almeno una tazza a giorno permette di ridurre il rischio di sviluppare la patologia di circa dodici volte.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close