EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sono 3milioni gli italiani con disturbi alimentari

I disturbi alimentari riguardano circa 3milioni di italiani, dei quali una grane parte è rappresentata da ragazzi e giovani. L’anoressia, la bulimia nervosa e l’alimentazione incontrollata possono essere curate in maniera ottimale soprattutto se vengono individuate ai loro esordi

I disordini alimentari costituiscono una nuova emergenza sanitaria per l’Italia. La bulimia e l’anoressia nervosa sono patologie potenzialmente pericolose che riguardano un numero sempre più alto di persone.

cibo-crudo-e-vitalità-300x166

I numeri del malessere alimentare

Soltanto nel nostro Paese si valuta che i disturbi del cibo coinvolgano ben 3milioni di persone delle quali circa il 2.3milioni sono rappresentati da ragazzi e giovani.

L’anoressia e la bulimia, che in passato erano problematiche soprattutto femminili, oggi riguardano anche gli uomini, ad ogni età. I disturbi alimentari si manifestano già a partire dagli otto anni ma, nel 95% delle volte, affligge ragazzi con un’età compresa fra i 12 ed i 17 anni.

Le cause dei disturbi alimentari dipendono da una molteplicità di cause, come fattori legati alla psicologia e alla scarsa autostima ma anche a particolari situazioni particolari e fisiche, come squilibri ormonali.

I disordini alimentari comprendono non soltanto la bulimia e l’anoressia nervosa ma anche l’alimentazione incontrollata che comporta un apporto calorico notevolmente esagerato. L’alimentazione incontrollata, nota come binge eating, provoca sovrappeso ed obesità con tutte le possibili conseguenze fisiche e psicologiche. La patologia è conclamata quando si ripete per almeno tre mesi e non è seguita da tecniche di compensazione, come il vomito autoindotto o l’impiego di lassativi.

cibo spazzatura

I sintomi del malessere alimentare

I problemi legati al cibo e all’alimentazione hanno sintomi molto variabili che variano nel caso di bulimia, anoressia e alimentazione incontrollata.

La bulimia si manifesta con pasti eccessivi ai quali seguono episodi di compensazione utili per eliminare le troppe calorie ingerite. Sia chi soffre di bulimia che di anoressia nervosa ha un controllo esagerato sul proprio peso e sulla forma fisica.

dieta

Le cure del malessere alimentare

I disturbi dell’alimentazione possono essere curati e risolti associando l’intervento di più specialisti come psicologi, gastroenterologi e nutrizionisti.

Nei casi più importanti, queste patologie vengono affrontate con l’ausilio di farmaci particolari, come per esempio gli antidepressivi.

Un ruolo di primo piano è svolto dai familiari che hanno il delicato compito non solo di individuare i primi sintomi della malattia ma anche incoraggiare i pazienti a lavorare sulla propria autostima e sull’accettazione di sé.

In tutto il territorio nazionale sono presenti dei centri di cura specializzati che permettono di eseguire un vero e proprio percorso personalizzato, in alcuni casi anche all’interno di comunità qualificate dove i pazienti recuperano peso imparando le regole di un’alimentazione sana.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com