Esteri

Il Re Mohammed VI del Marocco in Cina per consolidare il partenariato strategico

13153387_1259220177439181_1178064301_n

Su invito di Xi Jinping, Presidente la Repubblica Popolare Cinese, il Re Mohammed VI del Marocco visiterà ufficialmente, per la seconda volta, la Cina dall’11 maggio 2016accompagnato da un’importante delegazione ministeriale, da alti responsabili e da operatori economici. La prima visita era nel febbraio 2002.

Nel corso di questa visita ufficiale, il Re Mohammed VI avrà colloqui con il Presidente Xi Jinping, e con alte personalità di questo paese. I due Capi di Stato presideranno una cerimonia di firma di una serie d’accordi bilaterali, e sarà l’occasione per consolidare un partenariato strategico bilaterale come nuovo quadro di cooperazione tra i due paesi, approfondire il dialogo politico, fortificare le relazioni economiche e l’investimento e rafforzare la cooperazione in numerosi settori.

Da notare che la visita s’inserisce nell’ambito di rafforzamento della politica marocchina d’apertura e di diversificazione dei partenariati.

Da ricordare, inoltre, che il Marocco fu il secondo paese africano a stabilire relazioni diplomatiche con la Repubblica Popolare cinese nel 1958. Da questa data, le relazioni tra i due Stati si sono consolidate e si sono estese al coordinamento a livello internazionale.

È chiaro che la sua stabilità politica, sociale, la sua buona salute economica ed una mano d’opera molto qualificata e la sua vigilanza perfetta della sicurezza ed il suo controllo esemplare dal rischio terroristico incoraggiano gli investitori stranieri ad installarsi in Marocco.

Una fiscalità attraente, infrastrutture portuali, aeroportuali, ferroviari, stradali, autostradali, alberghiere, turistiche alle norme internazionali e dei legami stretti con molti paesi africani, tramite partenariati strategici, favoriscono ugualmente la scelta del Marocco da parte di questi stessi investitori.

Grazie alla sua fruttuosa politica marocco-africana e la sua vicinanza all’Europa, il Marocco è diventato la sola porta credibile e seria per ogni investitore straniero che desidera sviluppare le sue relazioni in Africa che portano beneficio ai popoli africani tramite accordi reciprocamente vantaggiosi .

Un’apertura dall’Africa verso i continenti europei, americani ed asiatici che ha potuto realizzarsi grazie all’alta visione geopolitica del Sovrano marocchino che conferisce al Marocco un ruolo essenziale nel futuro dell’emergenza del Continente africano per garantire dignità, benessere, istruzione, conoscenza, competenza, sviluppo armonioso, tolleranza, pace e sicurezza alle sue popolazioni.

La visita ufficiale del Re in Cina stabilirà la promozione della cooperazione sino-marocchina in diversi settori: culturali, tecnici e scientifici, la pesca, la trasformazione di plastica, il turismo, l’agricoltura, le energie rinnovabili, l’alta tecnologia e le infrastrutture, tra i due paesi e che sarà coronata dalla firma molti accordi strategici, economici, commerciali e d’investimenti agli effetti bilaterali e regionali, in particolare verso l’Africa.

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close