EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

La malattia vascolare nei pazienti con sclerosi multipla

cover  E’ stato pubblicato sul sito della rivista scientifica Journal of Vascular Medicine & Surgery un articolo (review) intitolato “Vascular Disease in Patients with Multiple Sclerosis: A Review” (La malattia vascolare nei pazienti con sclerosi multipla: una recensione).

Secondo alcuni riceratori dell’Università Federico II° di Napoli, nonostante i grandi progressi nel campo dell’immunologia e della biologia molecolare, la sclerosi multipla è poco conosciuta per quanto riguarda l’eziologia e la sua attivazione immunitaria ed i percorsi causali sono sostanzialmente sconosciuti. Negli ultimi anni, sono state indagate anomalie vascolari associate alla sclerosi multipla, aprendo le porte all’ipotesi che nella patogenesi della sclerosi multipla potrebbe essere importante una componente vascolare. Diverse forme di anomalie vascolari sono state associate con la SM: aumentato rischio di malattia ischemica, ipoperfusione cerebrale, anomalie delle cellule endoteliali e drenaggio venoso alterato. Lo scopo di questa recensione era quello di descrivere le evidenze della letteratura relative alla correlazione tra la sclerosi multipla e la disfunzione vascolare, i fattori di rischio cardiovascolare e i maggiori eventi cardiovascolari.

E’ stata effettuata una recensione della letteratura utilizzando i seguenti database e motori di ricerca web: PubMed-US National Library of Medicine; Google Scholar; ed Ovid MEDLINE. La ricerca comprendeva la seguente combinazione di termini: “sclerosi multipla” e disfunzione endoteliale o disregolazione vascolare o ipotesi o fattori di rischio vascolare o malattie cardiovascolari o tromboembolismo venoso o epidemiologia. Gli articoli selezionati sono stati suddivisi in sei macro-gruppi in base al tema della pubblicazione: rischio cardiovascolare; malattie cardiovascolari; fattori di microcircolazione; alterazioni venose; agenti patogeni infettivi; ed effetti avversi vascolari delle terapie.

I pazienti con sclerosi multipla sembrano avere più fattori di rischio cardiovascolari e un aumentato rischio di ictus ischemico. Diversi studi hanno dimostrato anomalie della perfusione cerebrale. Il rapporto tra i disturbi del deflusso venoso cerebrale e i disturbi neurologici rimane una questione aperta che richiede ulteriori studi.

Secondo gli autori, le recenti evidenze suggeriscono che le componenti vascolari possono essere un fattore d’innesco per la patologia neuronale e le successive manifestazioni neurologiche della malattia. L’alto grado di comorbidità tra malattie vascolari e sclerosi multipla suggerisce che la patologia vascolare può essere un fattore importante che causa una disfunzione neuronale o la degenerazione nella sclerosi multipla.

Fonte: http://www.esciencecentral.org/journals/vascular-disease-in-patients-with-multiple-sclerosis-a-review-2329-6925-1000259.php?aid=71520

About the author

Alessandro Rasman, 48 anni, triestino. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo politico-economico presso l'Università di Trieste; è malato di sclerosi multipla, patologia gravemente invalidante, dal 2002. Per Mediterranews cura una speciale rubrica sulla sclerosi multipla.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com