Comunicati Stampa

ORAL CANCER DAY| dentisti in piazza contro tumore cavo orale

logo_OCD_2016Nuova sinergia con CAO Nazionale, Cenacolo Odontostomatologico Italiano e Società Italiana di Patologia e Medicina Orale per una maggiore tutela del cittadino.

Visite di controllo gratuite negli studi fino al 24 giugno.

 

Torna sabato 21 maggio nelle principali piazze d’Italia l’Oral Cancer Day, l’appuntamento con la prevenzione del tumore del cavo orale organizzato da Fondazione ANDI onlus grazie ai dentisti dell’ANDI Associazione Nazionale Dentisti Italiani.  

Consolidata la formula che prevede che per un’intera giornata i dentisti volontari si mettano a disposizione dei cittadini perinformarli e sensibilizzarli su quanto prevenzione e diagnosi precoce contribuiscano a ridurre l’incidenza di questa grave forma tumorale che nel nostro paese colpisce ogni anno 6.000 persone con un tasso di mortalità, a 5 anni dalla diagnosi, di oltre il 70%.

In alcune piazze (elenco completo su oralcancerday.it) saranno allestite vere e proprie unità mobili di screening mentre, per un mese, fino al 24 giugno, i dentisti ANDI aderenti saranno disponibili per visite di controllo gratuite negli studi (per conoscere lo studio più vicino numero verde 800 911 202).

A seguito di queste ultime, eventuali pazienti con sospetta lesione neoplastica verranno rinviati a centri di riferimentoospedalieri e universitari per ulteriori accertamenti.

 

Per un’azione ancora più ampia contro il cancro orale e per una diffusione sempre più capillare e incisiva del messaggio di prevenzione e salute, in questa decima edizione l’Oral Cancer Day può vantare una nuova importante sinergia con CAO Nazionale(Albo Nazionale Odontoiatri), Cenacolo Odontostomatologico Italiano (COI-AIOG) e Società Italiana di Patologia e Medicina Orale (SPMO). Obiettivo comune è aumentare il numero dei casi diagnosticati precocemente e di conseguenza ridurre la mortalità, ancora troppo alta, non solo in Italia.

Quando infatti il carcinoma è rilevato e curato nella sua fase iniziale è possibile ottenere una guarigione completa e avere uno standard di sopravvivenza dell’80% e interventi meno invasivi per il volto e per il cavo orale.

Tra i fattori di rischio per l’insorgenza di questa neoplasia che interessa gengive, lingua e tessuti molli della bocca ci sonofumo, alcol, cattiva igiene orale, Papilloma Virus (HPV), protesi dentarie mal realizzate e una dieta povera di frutta e verdura.

Raggiungendo le postazioni informative nelle piazze il 21 maggio, i cittadini avranno la possibilità di ricevere materiale informativo e soprattutto di parlare direttamente con i dentisti dei corretti stili di vita da adottare per prevenire il cancro orale, dei motivi per cui è necessario per i soggetti a rischio effettuare frequenti visite di controllo e di quanto la prevenzione sia davvero lo strumento primario in questa battaglia.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close