EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Prestiamoci il social lending ecco cosa è

prestiamoci_01

Il nuovo modo di ottenere un prestito personalizzato è il social lending. Le piattaforme di peer to peer lending hanno il compito da far incontrare i soggetti investitori ed i richiedenti un prestito.

Prestiamoci è una moderna ed affidabile piattaforma di peer to peer lending, autorizzata e vigilata dalla Banca d’Italia. Prestiamoci, che consente di ottenere un prestito il cui importo è compreso fra 15000 e 25mila euro, non effettua nessuna richiesta di assicurazione del credito. Il prestito di Prestiamoci viene inviato con bonifico sul conto corrente indicato dal richiedente che si impegna a restituirlo, in rate mensili, in un arco di tempo compreso fra i 12 ed i 72 mesi. Le rate mensile,versate dal richiedente attraverso l’addebito diretto SEPA, hanno tutte il medesimo importo, compresa la prima. Mensilmente, al prestatore vengono rimborsate le quote investite che comprendono anche gli interessi maturati.

Se si desidera ottenere una simulazione di prestito con rata mensile è possibile utilizzare il Simulatore di Prestiamoci in maniera molto semplice. Dopo aver scelto la classe di merito creditizio all’interno della quale si pensa di ricadere di indica l’importo e la durata del finanziamento. Immediatamente, viene visualizzata una simulazione del prestito con rata mensile con TAN e TAEG.

La classe di merito viene valutata da Prestiamoci dopo aver formalizzato la richiesta di prestito e potrebbe essere differente rispetto a quella segnalata per la simulazione. Prestiamoci determina l’affidabilità di coloro che richiedono un prestito facendo riferimento alle principali banche dati creditizie sia nazionali che internazionali, come per esempio il Credit Bureau CRIF. L’analisi viene effettuata prendendo in esame aspetti come un basso livello di indebitamento e l’ammontare del reddito che deve sempre essere superiore all’importo della rata mensile da rimborsare. Fra gli elementi valutati rientra la stabilità e l’entità dei flussi di reddito stabiliti, il comportamento assunto nel pagamento di precedenti prestiti ed altri aspetti come il lavoro svolto e l’età. Dopo aver determinato il rischio di insolvenza, o di rischio, viene stabilita la classe di merito creditizio che va da “ A-eccellente” fino a “G-sufficiente”. Il tasso di interesse è poi calcolato in base alla classe di appartenenza ed è realmente personalizzato.

La piattaforma di peer to peer lendind Prestiamoci è affidabile perché il capitale degli investitori è suddiviso in singole quote dell’importo di 50 euro che sono destinate a differenti investimenti. Si tratta di una strategia indispensabile per migliorare il rendimento e, contemporaneamente, contenere i possibili rischi. Prestiamoci consente di limitare i costi perché non prevede il ricorso delle assicurazioni sul credito.

Per approfondire il funzionamento di Prestiamoci e avere ulteriori informazioni si può visitare il link http://9nl.de/OHV2OHV




About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

Comments

  • Domenico 28 maggio 2016 at 5:58 PM

    Sono estremamente deluso della gestione di PRESTIAMOCI: ritardi, tanti ritardi, perdite, perdite, prestiti inesigibili …. è questo il modo di gestire il social lending?? tante promesse di cambiamenti, con il risultato che le perdite, anche questo mese, sono ancora aumentate … non hanno fatto nulla per recuperare le tante rate non pagate, hanno concesso prestiti a persone che non hanno ripagato nulla, quale documentazione hanno presentato? quali controlli avete fatto? … nessun controllo, tanto i soldi erano dei prestatori …
    30 aprile 2016 ·

    Reply
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com