Salute

Scuola, per i nostri bambini e ragazzi è tempo di verifiche ed esami

 

 La scuola è quasi finita e per i nostri ragazzi e bambini è tempo di prove ed esami. I mesi scolastici conclusivi sono molto impegnativi perché i nostri figli devono dare il massimo e, nel caso di chi frequenta la scuola media, superare un importante esame. I genitori devono aiutare i piccoli a vivere questa esperienza formativa con tranquillità ma anche con la consapevolezza di aver dato il meglio di sé.

 download (3)

Il ruolo dell’alimentazione per gli studenti

 Maggio e giugno, oltre ad essere cruciali per gli studenti, segnano l’arrivo della bella stagione, del caldo e della stanchezza. I nostri ragazzi e bambini possono sentirsi svogliati, stanchi e nervosi per via del cambiamento climatico.

Il modo migliore per affrontare gli esami e le ultime prove scolastiche è seguire una dieta sana e uno stile di vita attivo. I nostri figli hanno bisogno di mangiare bene e variato, introducendo frutta e verdura fresca di stagione come fragole, albicocche, nespole, asparagi, bietole, piselli e fave. Assicurare ai più piccoli il giusto apporto di vitamine, proteine e sali minerali è molto importante per favorire le prestazioni intellettuali. A metà pomeriggio si può fare merenda con un frutto fresco, uno yogurt o un piccolo dolce; la pausa è indispensabile per riposarsi e recuperare le energie. Altrettanto importante è la prima colazione che non deve mai essere saltata perché favorisce la concentrazione ed evita di andare incontro a cali di energia e di attenzione.

 

Il movimento

La memoria , la concentrazione e i buoni risultati scolastici dipendono, anche, da un corpo sano ed in forma. Il movimento fisico è parte integrante dello stile di vita perché contribuisce ad uno sviluppo corretto, contrasta il malumore e previene molte malattie. I nostri ragazzi, dopo una visita medico sportiva, possono andare a correre, a giocare a calcio o frequentare una palestra; in alternativa possono usare la bicicletta, i pattini o andare a divertirsi al parco. Dopo un pomeriggio trascorso a studiare, muoversi è un vero e proprio toccasana per mente e corpo perché rilassa, allontana la stanchezza e contribuisce a sentirsi meglio, contrastando la stanchezza.

Durante il periodo degli esami, o comunque quando la scuola è agli sgoccioli, è fondamentale che i nostri bambini e ragazzi vengano incoraggiati ad affrontare le prove con ottimismo, impegno e volontà. Prepararsi per le ultime interrogazioni o per gli esami di terza media è un impegno importante che deve essere sostenuto da tutta la famiglia.

Si ringrazia Il Mio Bambino

 

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close