Comunicati Stampa

USB “Dove ho sbagliato io con te?” “Canta che ti passa.”

È di ieri la notizia che la rockstar degli Iron Maiden sieda ai comandi dell’aereo che ha portato i passeggeri Meridiana da Olbia a Torino. Quando un personaggio famoso è anche il comandante del tuo volo l’emozione può farsi intensa. Tutto molto cool , ma maledettamente amaro.

Nel Paese delle Banane che il comandante del volo Olbia-Torino sia la “star degli Iron Maiden” non dovrebbe sorprendere nessuno. Certo… forse John Travolta potrebbe garbarci di più ma è questione di gusti. Nonostante la frivolezza della stagione estiva, ci si potrebbe chiedere come mai il volo Olbia-Torino venga operato in wet-lease (Meridiana prende in affitto aereo ed equipaggio) da Vvb Aviation Malta, peraltro con il legittimo dubbio che chi vi opera non sia perfettamente in regola con le previsioni di Legge. Tutto ciò avviene dopo che Meridiana ha licenziato centinaia di lavoratori. I suoi lavoratori, quelli storici, quelli con 15/20/25 anni di anzianità. Meridiana licenzia i lavoratori perché non c’è lavoro poi affitta l’aereo e l’equipaggio comandato da una star della musica per coprire i voli, perché in pieno picco stagionale, non ha abbastanza personale. Sappiamo che questo è un vecchio vizio Meridiana. La domanda è: nessuno trova tutto ciò anormale?! Siamo solo noi ad interrogarci sul teatro dell’assurdo che stiamo vivendo ? Siamo solo noi a leggere i titoloni sul cantante degli Iron Maiden a bordo e a non leggerne quando neanche due mesi fa un progetto di desertificazione industriale ed umana, organizzato da OOSS, azienda e sindaca ti, ha scientemente falcidiato 268 assistenti di volo Meridiana ? La kafkiana brutalità di questa vicenda potrebbe tanto ricordare la canzone degli Iron Maiden intitolata FLIGHT OF ICARUS. Tutti conosciamo la leggenda di Icaro, speriamo ci sia qualcuno che inverta la rotta. Speriamo che in un Paese civile centinaia di persone disoccupate a 40 anni ed oltre facciano più notizia di un pilota usignolo . E speriamo che la frivolezza di questa estate che sulla stampa lascia troppo spazio a notizie da Crema abbronzante, recuperi quella funzione di informazione seria e puntuale che le è propria .

ùAnche se mancano nani e ballerini e si parla di licenziamenti di massa .

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy