Italia

Perquisizioni a tappeto dei Carabinieri nel quartiere “Fondo Gesù”

2 arresti, droga sequestrata e scoperti vari nascondigli di dosi

 

Nelle ultime ore i Carabinieri della Compagnia di Crotone hanno vita ad un serie di ispezioni e perquisizioni  volte alla ricerca di droga nel  popolare quartiere “ Fondo Gesu’ ”.

I militari, una trentina,  con l’ausilio delle unità cinofile del Gruppo Operativo Carabinieri Calabria hanno setacciato locali pubblici, abitazioni di pregiudicati, punti di ritrovo di nullafacenti e poi effettuato un’accurata bonifica dell’Autostazione dei bus in via di Vittorio.

Due sono stati gli arresti da parte dei militari del Nucleo Operativo.

 

In via di Vittorio è stata perquisita l’abitazione di V.R, cl’74: questi, una volta che i Carabinieri si sono presentati alla porta, ha provato in maniera maldestra di gettare dalla finestra dei sacchetti di sostanze stupefacenti, ma suo malgrado il tutto veniva recuperato da altri militari posizionati in cinturazione dell’edificio. In casa veniva rinvenuta una decina di grammi di marijuana, che si univa a quella recuperata dopo il lancio dalla finestra. Inoltre da un pozzetto d’acqua immediatamente di fronte il portone di casa del soggetto, sulla pubblica via, veniva rinvenuta un’altra busta con 30 grammi di mariujana. Il tutto, unitamente al bilancino rinvenuto nel comodino della camera da letto, veniva posto sotto sequestro.

 

Poche ore prima R.M. cl.68 era stato tratto in arresto a seguito di perquisizione domiciliare grazie alla quale erano stati rinvenuti  due bilancini di precisione e 35 grammi  tra marijuana , hascisc e cocaina.

Quindi le unità cinofile hanno setacciato le vie del quartiere rinvenendo varie dosi di sostanze stupefacenti nascoste nei marciapiedi tra tubature, mattoni rotti e pannelli di gas e luce; di fatto, sono i “ nascondigli” utilizzati dagli spacciatori del posto ove celare alcune dosi pronte alla vendita. In questa maniera si prova ad eludere il controllo delle Forze dell’ Ordine, le quali non potrebbero imputare ad alcuno il possesso delle eventuali dosi rinvenute disseminate nelle pubbliche vie.

Poi si è passati a setacciare l’autostazione dei pulmann: qui il Cane Gnom, un bellissimo pastore tedesco, ha immediatamente puntato un soggetto pregiudicato del posto, il quale stava attendendo un bus. All’interno delle tasche dei pantaloni veniva rinvenuta una dose di tre grammi di marijuana, per la qual cosa l’uomo veniva segnalato alla locale Prefettura in qualità di assuntore.

Anche nei bagni dell’autostazione venivano rinvenuti resti di sostanze stupefacenti; l’attività, che ha destato curiosità da parte dei viaggiatori, è stata alla fine valutata positivamente da tutti i soggetti presenti, pendolari e lavoratori, poiché portatrice di maggiore percezione di sicurezza e controlli

 

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close