Italia

Premio di Poesia e Narrativa “I fiori sull’acqua” contro la violenza sulle donne.

Melina Gennuso

Il successo.

Con un pubblico attento, sensibile al tema al quale è dedicato il Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “I fiori sull’acqua” giunto alla quarta edizione, domenica 25 settembre si è svolto l’evento conclusivo nel meraviglioso scenario della Sala Marco Biagi, al Palazzo del Baraccano di Bologna. Sala affollata nonostante in città vi fossero numerose manifestazioni, tante a dire il vero, una Location dove la poesia si respirava anche sui muri, sugli affreschi, nell’aria.

“Pomeriggio all’insegna di pensieri profondi, sia poetici che letterati, un bel connubio tra poesie e racconti allietato dalle note melanconiche di un violino, suonato magistralmente dall’Artista Roberta Marzolì, che con la sua musica è stata la cornice più appropriata a questo bel dipinto. Sempre all’altezza delle aspettative di chi è intervenuto. Grazie alla Giuria tutta, Presidente Rodolfo Vettorello, e a Melina Gennuso che è stata l’anima di questo evento!”

In questo commento scritto da una poetessa presente, Maria Rosaria Fabbrizi, premiata per la sua lirica dal Presidente del Premio, vi è l’essenza dell’evento conclusivo, di un pomeriggio dall’atmosfera amica e cordiale, emozionante come inevitabilmente accade in questo Premio di Poesia e Narrativa dedicato alle donne vittime di violenza, dove a tutti i poeti e scrittori viene dato spazio per declamare una lirica o leggere parte del loro racconto.

Artisti provenienti da ogni regione Italiana, partecipanti anche dalla Svizzera. Sono arrivati dalla Sardegna, Sicilia, risalendo fino al Piemonte e Lombardia.

Il Premio ha avuto il Patrocinio del Comune di Bologna e del Comune di Giulianova.

Nel corso dell’evento è stata consegnata la Medaglia del Presidente del Senato della Repubblica al centro antiviolenza Demetra donne in aiuto, di Lugo di Romagna, con presidente Maria Teresa Calabrese, donne che con impegno si dedicano a dare sostegno ad altre donne vittime di violenza.

La poetessa-scrittrice Melina Gennuso e la Giuria tutta, ringraziano i partecipanti, vincitori e non, e danno appuntamento alla quinta edizione del Premio Internazionale di Poesia e Narrativa “I fiori sull’acqua” perché non si dimentichi il grave problema sociale della violenza sulla donna,, che non diventi “un’ abitudine” sentire e leggere quasi tutti i giorni le notizie sconfortanti di donne uccise dall’uomo che dovrebbe amarle e proteggerle.

Ricordando che:

Ogni giorno è un buon giorno per dire NO alla violenza sulle donne!

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close