Comunicati Stampa

Sardegna: bando finanziamenti partecipazione piccole imprese a fiere alimentari sarde

 Un bando finanzia la partecipazione delle piccole imprese alimentari sarde a fiere nazionali e internazionali. Mameli (Segretario Confartigianato Sardegna): “Un importante aiuto per proporre i prodotti in Italia e nel resto del Mondo”. Opportunità per partecipare anche ad “Artigiano in Fiera” a Milano.

Le micro, piccole e medie imprese alimentari della Sardegna, potranno partecipare a manifestazioni nazionali e internazionali di settore, utilizzando un contributo regionale per esporre e vendere i loro prodotti in Italia e nel Mondo.

Lo annuncia Confartigianato Imprese Sardegna informando che Argea ha pubblicato un bando destinato a produttori agricoli e alimentari sardi che finanzia la partecipazione a importanti eventi.

Tra questi anche l’attesa manifestazione milanese “Artigiano in Fiera”, evento in programma dal 3 all’11 dicembre prossimi, che lo scorso anno ha visto la presenza di oltre 200mila persone.

Artigiano in Fiera, con una superficie di 310mila metri quadrati e oltre 3200 espositori provenienti da 112 Paesi di tutto il Mondo – sottolinea Stefano Mameli, Segretario di Confartigianato Imprese Sardegna è considerato il più grande evento internazionale dedicato agli artigiani, in grado di attirare tra i padiglioni di Rho Fiera sempre più visitatori, provenienti da tutto il Nord Italia ma anche dall’estero”.

L’avviso, consultabile su www.sardegnaagricoltura.it e all’indirizzo http://www.mapweb.it/argea/albo/albo_dettagli.php?id=459, che dispone il finanziamento di misure di sostegno all’organizzazione e partecipazione a concorsi, fiere ed esposizioni a favore di micro, piccole e medie imprese sarde attive nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti alimentari, nella forma di rimborso dei costi sostenuti, è gestito da Argea Sardegna, organismo regionale delegato alla ricezione e all’istruttoria delle domande, nonché all’erogazione dei rimborsi.

La Regione, per un massimo di 15mila euro a impresa, coprirà il 100% dei costi relativi alle spese d’iscrizione, per le pubblicazioni e i siti web che annunciano l’evento, per l’affitto dei locali e degli stand, nonché i costi del loro montaggio e smontaggio. Inoltre, sono finanziate le spese per l’acquisizione degli spazi espositivi e le spese di allestimento funzionali alla partecipazione alla fiera, incluse le forniture idriche/elettriche, i servizi di assistenza, pulizia e vigilanza degli spazi espositivi.

In caso di partecipazione delle aziende in forma associata, il massimale sale a 40mila euro.

I contributi alle imprese, soggetti alle regole in materia di aiuti di Stato, sono concessi con procedura “a sportello” nel limite delle risorse complessivamente impegnate. Saranno considerate prioritarie le domande presentate dai beneficiari in forma associata, per la realizzazione di un’azione unitaria.

La nostra Associazione – prosegue Mamelisupporterà le imprese che hanno interesse a sfruttare queste opportunità e a presentare i propri prodotti in imporanti manifestazioni”. “Immagiamo che le richieste saranno tantissime – conclude il Segretario l’auspicio è che la Regione riesca a finanziarle tutte impegnando, come accaduto anche altre importanti occasioni, ulteriori fondi rispetto a quelli programmati. Noi lavoreremo affinché questo possa accadere nell’esclusivo interesse delle imprese e delle produzioni agroalimentari dell’isola”.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close