Comunicati StampaItalia

Sabato 25 e domenica 26 le Giornate FAI di Primavera: i siti aperti in Capitanata

FAI_Foggia_logo

Tornano anche quest’anno le Giornate FAI di Primavera, la grande festa di piazza organizzata ogni anno dal FAI – Fondo Ambiente Italiano che giunge quest’anno alla 25^ edizione.
Il 25 e 26 marzo il FAI invita tutti in 400 località d’Italia dove, grazie all’impegno di 7.500 volontari e 35.000 Apprendisti Ciceroni, saranno aperti oltre 1.000 siti: chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi. Si tratta di tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend con un contributo facoltativo.

Per il terzo anno consecutivo le Giornate FAI di Primavera chiudono la settimana dedicata dalla Rai ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Dal 20 al 26 marzo infatti la Rai racconterà luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro patrimonio: una maratona televisiva di raccolta fondi a sostegno del FAI, per conoscere e amare l’Italia ma soprattutto per promuovere la partecipazione attiva degli italiani. In particolare la Media Partnership di Rai TGR assicurerà una copertura capillare grazie al contributo delle redazioni Rai regionali, così da poter rendere tutti protagonisti del grande progetto Insieme cambiamo l’Italia inviando un sms o chiamando il 45517. Una settimana in cui ogni giorno ci sarà un motivo in più per sentirsi orgogliosi di essere italiani.
Con il Patrocinio di Rai – Responsabilità Sociale e la Media Partnership di Rai TGR.

Ogni regione, ogni provincia ha i propri appuntamenti, ogni località le sue sorprese e anche quest’anno il catalogo delle aperture è molto vario e ricco di proposte sorprendenti.

I beni aperti in Capitanata sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa presso la sede della Delegazione FAI di Foggia, dal Capo Delegazione Nico Palatella, dal Vice Loris Castriota Skanderbegh e dalla Vice Presidente regionale del FAI Puglia Marialuisa d’Ippolito.
Come ogni anno, la provincia di Foggia contribuisce con un numero importante di siti, spesso poco accessibili se non chiusi al pubblico.
I rappresentanti del Fai hanno sottolineato l’importanza di informarsi sul patrimonio culturale del territorio, partecipando alle iniziative divulgative –come le Giornate Fai di Primavera- che il Fondo Ambiente Italiano organizza periodicamente ma, soprattutto, di contribuire alla difesa di questo patrimonio, iscrivendosi al FAI, impegnandosi attivamente nelle sue attività e dando il proprio contributo ad una Fondazione che da 46 anni restaura e valorizza beni culturali ed ambientali in pericolo.
È stata anche sottolineata l’intensa attività svolta dal FAI Foggia, dai suoi delegati e dai suoi volontari, oltre che dai comitati di cittadini che con loro periodicamente collaborano: un impegno che ha sempre portato, nelle ultime quattro edizioni del sondaggio nazionale “I Luoghi del Cuore”, almeno un sito della Capitanata nei primi 10 posti. Il risultato ha portato anche concreti benefici per i luoghi segnalati che, oltre a contributi economici per il restauro e la valorizzazione che sono giunti dagli enti locali (sensibilizzati dal FAI), hanno ottenuto finanziamenti diretti anche dal Fondo Ambiente e da Intesa San Paolo.
Un motivo in più per sostenere il FAI nazionale e la sua Delegazione territoriale.

Ecco l’elenco dei beni aperti in provincia di Foggia

“CANDELA: luce sulla cultura”
Tutte le visite saranno condotte cura dagli “Apprendisti Ciceroni” dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Giannone-Masi” – sede associata di Candela e del Liceo Scientifico “Volta” Foggia.

Visite nel CENTRO STORICO
Sabato 25 ore 9 – 13 / 16 – 20 – Domenica 26 ore 9 – 13 / 16 – 20
Concorso fotografico “Flash su Candela”: i visitatori potranno scattare foto di scorci del centro storico e degli altri siti dell’itinerario “Candela: luce sulla cultura” e partecipare al concorso postando la foto su una pagina dedicata, sarà premiata la foto che riceverà più like.
Gruppi folkloristici allieteranno la visita con balli e canti popolari con esibizioni il sabato alle ore 11 e alle ore 18 e la domenica alle ore 12 e alle ore 19.

CHIESA DELLA PURIFICAZIONE DELLA BEATA VERGINE MARIA
Piazza Plebiscito
Sabato 25 ore 9 – 13 / 16 – 20 – Domenica 26 ore 9 – 13 / 16 – 20
Anche per questo sito, è valido il Concorso fotografico “Flash su Candela”.
Lungo il corso sarà possibile ammirare auto d’epoca.

CHIESA DI SAN TOMMASO
Largo Filippo Santa Croce
Sabato 25 ore 9 – 13 / 16 – 20 – Domenica 26 ore 9 – 13 / 16 – 20
Concorso fotografico “Flash su Candela”.

PALAZZO RIPANDELLI
Corso Vittorio Emanuele III
Sabato 25 ore 9 – 13 / 16 – 20 – Domenica 26 ore 9 – 13 / 16 – 20
Nell’atrio del palazzo sarà allestita la mostra di foto d’epoca “Vita nei campi”, che condurrà il visitatore nella vita contadina di inizio secolo.
Concorso fotografico Flash su Candela.
Esposizione auto d’epoca.

SAN SEVERO Itinerario culturale tra i beni civici di San Severo
Visite a cura degli “Apprendisti Ciceroni” dell’I.T.E.S. “Fraccacreta”.

MAT – MUSEO DELL’ALTO TAVOLIERE
Piazza San Francesco d’Assisi, 48
Sabato 25 ore 18 – 21 – Domenica 26 ore 10.30 – 13.30 /18 – 21

PALAZZO CELESTINI
Piazza della Repubblica
Sabato 25 ore 9 – 13.30 – Domenica 26 ore 9 – 13.30
Conferenze di “Salute in tour” a cura del Centro Ricerca “Le Arti” presso Corso Gramsci, 51 San Severo. Sabato ore 19: “Il Mosaico di San Severo. Il paesaggio: valore inestimabile che denota la salute di un territorio”.
Domenica ore 19: “Le arti e i mestieri come terapia sociale ed educazione alla bellezza”.

SANT’AGATA DI PUGLIA

FRANTOIO NOVA
Via Volpe e Nova , 4
Su prenotazione – Telefono: 0881984007 int. 1

CASTELLO DI SANT’AGATA DI PUGLIA
Via del Castello
Su prenotazione – Telefono: 0881984007 Int. 1

VIESTE
Visite a cura degli Apprendisti Ciceroni Istituto IPSSAR “E. Mattei” di Vieste

CASTELLO
Piazza Castello, 11
Sabato 25 ore 10 – 12.30 – Domenica 26 ore 10 – 12.30
VILLA ROMANA DI SANTA MARIA DI MERINO
Contrada Santa Maria di Merino n. 63. Litoranea Peschici – Vieste km 8
Sabato 25 ore 11 – 13 / 16 – 18 – Domenica 26 ore 10 – 12 / 16 – 18

LUCERA
In omaggio all’ottimo risultato ottenuto dal sito nel sondaggio “I Luoghi del Cuore” 2016 (il 10° posto con 23.619 segnalazioni), il GRUPPO FAI LUCERA curerà visite guidate a:

ANFITEATRO AUGUSTEO DI LUCERA
Viale Augusto
Sabato 25 ore 9 – 13 / 15 – 17 – Domenica 26 ore 9 – 13
Visite a cura degli “Apprendisti Ciceroni”: Istituto “Bonghi-Rosmini”.

Le schede dei singoli beni si possono leggere online sul sito nazionale del FAI-Fondo Ambiente Italiano (http://www.giornatefai.it/luoghi/).

Per un imprevisto dell’ultimo momento, non sarà possibile visitare, come annunciato inizialmente, la Villa romana di Faragola, nel territorio di Ascoli Satriano. La nuova campagna di scavi archeologici che era attesa da diverso tempo è stata finalmente avviata pochi giorni fa e quindi sarà impossibile far accedere il pubblico con il cantiere in corso

Per l’elenco completo delle 1000 aperture è possibile consultare il sito www.giornatefai.it o telefonare al numero 02 467615366. Le versioni i-Os e Android dell’APP FAI saranno scaricabili gratuitamente dagli store di Apple e Google. Facile e intuitiva, l’app geolocalizzata riconoscerà la posizione dell’utente e indicherà la mappa dei luoghi più vicini da visitare. Invitiamo tutti a diffondere in rete la notizia di questo evento utilizzando gli hashtag #giornatefai e #faicambiarelitalia.

L’IMPEGNO DEL FAI
Ci prendiamo cura di 56 luoghi meravigliosi d’Italia che abbiamo restaurato e valorizzato ricostruendo il legame con il territorio che li circonda. Sono 34 i beni che abbiamo regolarmente aperto al pubblico perché le persone possano tornare a viverli e a godere della loro bellezza nelle oltre 200 manifestazioni che organizziamo ogni anno, offrendo l’opportunità di un tempo libero di qualità per tutta la famiglia.
Ci rivolgiamo ai cittadini di tutte le età con attività di educazione e sensibilizzazione al valore dei nostri beni culturali e paesaggistici perché siamo convinti che conoscere sia il primo passo per amare e dunque difendere qualcosa che ci appartiene.
Ci occupiamo dei luoghi a rischio degrado e abbandono: raccogliamo gli appelli delle comunità locali, facciamo segnalazioni alle istituzioni competenti, interveniamo direttamente laddove possibile.
Non potremmo portare avanti la nostra missione senza chi ci sostiene: i volontari, le aziende e le istituzioni, ma soprattutto le 135.000 persone che hanno scelto di iscriversi al FAI, perché credono nel nostro lavoro e desiderano stare al nostro fianco ogni giorno.

a cura di Nico Baratta

Tag

Nico Baratta

Operaio, Giornalista, Repoter, Libero Pensatore. Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close