Esteri

Cooperazione Francia – Marocco. Il Presidente François Hollande riceve il Re Mohammed VI all’Eliseo

18336918_1648691685158693_1843208846_n

“Il Re Mohammed VI è stato ricevuto martedì all’Eliseo dal Presidente della Repubblica francese, François Hollande in presenza di membri dei governi, di amici del Marocco e della Francia e di membri della società civile, simbolo dei legami forti tra i due paesi”, indica un comunicato del Palazzo Reale, evidenziando che “i due capi di Stato hanno sottolineato le relazioni personali di stima e di rispetto reciproco, base del rinnovamento del partenariato Francia – Marocco nei settori della sicurezza, dello sviluppo sostenibile, della cultura e dell’istruzione”.
“Hanno espresso la loro fiducia nella vitalità di questo partenariato d’eccezione e che oltrepassa l’agenda politica; Partenariato di una portata strategica per i due paesi sia sul piano bilaterale che dello sviluppo euro-mediterraneo ed africano”, aggiunge il comunicato.
In questa occasione, il Presidente della Repubblica francese si è congratulato con il Re per il ritorno del Marocco nell’Unione Africana ed ha salutato le iniziative forti del Marocco per lo sviluppo del Continente.
Secondo l’Eliseo, François Hollande e Mohammed VI hanno evocato, tra l’altro, le questioni della lotta contro il jihadismo ed il riscaldamento climatico, poiché il Marocco ha organizzato nel novembre 2016 la COP22 nella continuità dell’Accordo di Parigi conclusa un anno prima.
All’ordine del giorno oltre al ritorno del Marocco nell’UA era presente anche l’apprezzamento francese alla volontà marocchina di aderire alla Comunità Economica e Sviluppo degli Stati dell’Africa dell’Ovest (ECOWAS).
“Dalla sua parte, il Re Mohammed VI ha ringraziato il Presidente della Repubblica, François Hollande, per il suo impegno personale a favore dell’amicizia franco-marocchina e lo ha garantito il sostegno del Marocco per il rafforzamento e l’approfondimento delle relazioni tra i due paesi”.
François Hollande ha ringraziato il Re per il contributo di 1,5 milione di euro apportato dal suo paese ad un fondo per la salvaguardia del patrimonio culturale dell’umanità minacciato in particolare dal terrorismo e le guerre in Vicino-Oriente.
Il Marocco ha condotto quest’ultimi mesi una vasta offensiva diplomatica in Africa, segnata dalle visite di Mohammed VI in molti paesi del continente e la firma di numerosi accordi e convenzioni.
Mohammed VI fu, il 24 maggio 2012, il primo capo di Stato ricevuto all’Eliseo dal presidente Hollande dopo la sua elezione e potrebbe essere l’ultimo prima della fine del suo mandato, a metà maggio.

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy