EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Olbia: le imprese del trasporto di persone NCC contro l’abusivismo

50 automezzi, oltre 100 addetti e un numero unico

per le prenotazioni. Le imprese del trasporto persone di Olbia lavorano insieme e mettono fuori gioco l’abusivismo.

Da Confartigianato Gallura una risposta concreta alle necessità del territorio

e del turismo. Occhioni (Presidente Associazione NCC Olbia): “Un segnale importante per il settore e un esempio per tutta l’Isola”.

14 imprese del trasporto persone, oltre 100 addetti diretti tra autisti, amministrazione, gestione prenotazione, interpreti, guide ma anche manutenzione e lavaggio veicoli, 50 automezzi con oltre 500 posti a disposizione per portare clienti a Olbia e in tutta la Gallura da ogni angolo della Sardegna ma soprattutto 1 centro prenotazioni unico e attivo tutto l’anno 24 ore su 24 risponde al telefono (al +393466177352) o per mail (associazionenccolbia@gmail.com).

Sono questi i numeri dell’Associazione NCC Olbia di Confartigianato Imprese Gallura che, con una flotta di minibus da 9 fino a 54 posti, dal più economico all’extra lusso, da pochi giorni ha iniziato a offrire un servizio costante per clientela locale, turisti e strutture ricettive attraverso conducenti professionisti, regolarmente iscritti al ruolo e che garantiscono coperture assicurative e garanzie di assistenza e sicurezza per tutti i fruitori del servizio.

Dopo anni di impegno contro l’abusivismo e per regole condivise – afferma Gian Paolo Occhioni, Presidente Associazione NCC Olbia di Confartigianato Gallura la categoria è arrivata a fare un passo da gigante e di straordinaria importanza per offrire servizi di qualità con standard elevati di professionalità”. “I soci hanno messo da parte gli individualismi per confrontarsi con un mercato turistico che chiede servizi efficienti a 360 gradi – prosegue Occhioniquesto è un segnale molto importante per queste piccole aziende che trovano modelli organizzativi nuovi per rispondere alla concorrenza sempre più spietata e alle forme di trasporto irregolare che minacciano la vita di queste piccole realtà. E’ un esempio anche per tutto il resto dell’Isola”.

L’Associazione NCC Olbia di Confartigianato Gallura ha già stipulato un accordo in convenzione con il Consorzio di Porto Rotondo per offrire servizi di trasporto ai consorziati a tariffe prestabilite e a condizioni agevolate. Il prossimo passaggio sarà quello di avere convenzioni con le strutture ricettive presenti sul territorio comunale di Olbia, per pattuire tariffe fisse da applicare ai turisti che vengono ospitati dagli Hotel aderenti all’accordo sul territorio di Olbia. “Un salto di qualità per l’immagine del territorio e per la qualità del servizio al turista – sottolinea il Presidente Occhioni un segnale di trasparenza e di efficienza che migliora la percezione della qualità dei nostri servizi turistici”.

Il cammino dell’Associazione non è stato facile. Anni di riunioni e incontri per trovare un sistema di tutela a difesa delle imprese regolari che ogni giorno combattono contro la concorrenza sleale. “Non sempre abbiamo raggiunto i risultati sperati – dice Giacomo Meloni, Presidente di Confartigianato Imprese Gallura – ma se ci guardiamo indietro possiamo dire, un passo alla volta si è fatta molta strada”. “Oggi abbiamo la consapevolezza che – sottolinea con orgoglio – solo unendoci possiamo avere a disposizione un’organizzazione e una flotta di veicoli capace di proporsi per la gestione di tutti i servizi di trasporto persone e con questo strumento cominciamo a collaborare in maniera concreta a erogare servizi in maniera coordinata e congiunta”.

Confartigianato Gallura sottolinea come il lavoro degli NCC sia sempre più legato al turismo e di come sia sempre più difficile tutelare le imprese locali verso chi “appare” in Gallura solo nei momenti di grande attività come d’estate, lasciando il trasporto locale sguarnito nel resto dell’anno e portando via dall’economia locale importanti risorse economiche.

Un sistema virtuoso come questo dell’Associazione – conclude Melonipotrebbe invece consentire di creare un sistema di trasporti locali che riempia i tanti vuoti del servizio di trasporti pubblico, più capillare e più efficiente a disposizione non solo per il turismo, ma di tutta la cittadinanza e per tutto l’anno”.

Il Segretario di Confartigianato Imprese Gallura, Federico Fadda ricorda come “Confartigianato sia da sempre vicina alla categoria dei noleggi con conducente per tutelarla dalla concorrenza sleale di operatori non in regola e per denunciare fenomeni di elusione delle norme sul trasporto persone”. “I viaggiatori devono essere informati sui rischi che corrono rivolgendosi a operatori non in regola – rileva Faddain particolare in tema di sicurezza e di garanzie assicurative. La nascita del numero unico di prenotazione è un segnale concreto di attenzione alle esigenze della clientela e all’immagine del territorio, che speriamo venga colto da tutti gli operatori economici del turismo, gli uffici informazioni dei porti aeroporti e centri servizi turistici”.

Per l’Associazione Artigiana, infatti, solo con la collaborazione e la sensibilità di tutti gli attori locali nel divulgare e promuovere questa opportunità verso i loro clienti, ci potrà essere una risposta forte e concreta contro l’abusivismo ma soprattutto verso alcune nuove forme di trasporto proposte da piattaforme on line che non garantiscono regolarità, qualità, costi certi e sicurezza.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION