EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Gary Oldman – Dagli esordi in teatro al successo internazionale, il percorso artistico di un talento eclettico e prorompente di Maria Laura Loiacono

Oldman piatto di copertinaEsce in questi giorni la monografia Gary Oldman – Dagli esordi in teatro al successo internazionale, il percorso artistico di un talento eclettico e prorompente di Maria Laura Loiacono, edita da AG Book Publishing.

Grazie alla sua straordinaria capacità di trasformarsi fisicamente e di assumere accenti e movenze di ogni genere, ha potuto interpretare una varietà enorme di personaggi che lo hanno reso uno degli attori più celebri e apprezzati al mondo. È stato Sid Vicious, Lee Harvey Oswald, Dracula, Ludwig van Beethoven, Ponzio Pilato, il George Smiley di John le Carré e tanti altri, per arrivare a Winston Churchill. È anche regista, sceneggiatore, produttore, appassionato di musica e fotografia. Gary Oldman è tutto ciò e molto di più. Questo libro ripercorre gli inizi della sua carriera e i ruoli che l’hanno resa grande, volgendo l’attenzione anche ai progetti presenti e a quelli del prossimo futuro.

Superbamente versatile e in grado di dare prova di immutata bravura nel teatro, nel cinema e in televisione, Gary Oldman si è guadagnato negli anni il consenso e la stima della critica e del pubblico. Ha calcato il palcoscenico con formazioni prestigiose quali la Royal Shakespeare Company e ha interpretato ruoli estremi come in Sid e NancyPrick Up – L’importanza di essere JoeIl più gran bene del mondo e Una vita al massimo. Ha vestito spesso i panni di pericolosi criminali e psicopatici – Jackie Flannery in Stato di grazia, Jack Grimaldi in Triplo gioco, Norman Stansfield in Léon e Mason Verger in Hannibal, solo per citarne alcuni –, ma anche di personaggi storici e letterari, come in JFK – Un caso ancora apertoDracula di Bram StokerAmata immortale e L’ora più buia. Non ha disdegnato incursioni in commedie quali Nobody’s Baby e Come ti ammazzo il bodyguard, e in saghe come quelle di Harry Potter e Batman, ricevendo con La talpa la prima candidatura all’Oscar®. Intenso e carismatico, sa fondere energia e sentimento, uniti a empatia, incisività, vigore ed estro, che si manifestano anche nell’attività di regista – iniziata nel 1997 con il premiatissimo Niente per bocca –, sceneggiatore e produttore, nonché nel suo amore per la musica e la fotografia. Tutto ciò ha permesso a Oldman di costruire un eclettico percorso artistico che questo volume presenta sotto ogni aspetto.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com