EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Smartphone salva la vita ad agente PolFer a Taranto

A Taranto il 20 febbraio uno smartphone ha salvato la vita ad una agente della PolFer in servizio.

Secondo quanto si apprende dall’Ansa un cittadino bulgaro, pugile dilettante, è stato fermato ed arrestato sucessivamente per aver aggredito con  con un coltello a serramanico un agente della Polfer.

L’agente mentre è stata aggredita stava cercando di bloccare l’uno che  danneggiava mobili e suppellettili della stazione.

Smartphone salva la vita ad agente PolFer a Taranto

Solo grazie ad uno smartphone conservato nella tasca della divisa l’agente è salva.  Infatti lo smartphone ha bloccato i fendenti. I tagli sono comunque evidenti sulla divisa.

L’aggressore è stato sottoposto a fermo.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION