EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Dalle storie sotto l’ombrellone agli incontri quotidiani: le paure maschili nel rapportarsi con l’universo femminile

Istruzione, inclinazioni personali, lavoro, sogni, sono profondamente cambiati nella vita delle donne nel corso degli anni.

Un cambiamento che ha subito un’accelerazione ancora più forte in tempi più recenti anche grazie al mondo digitale e alla rete.

 

Quello che le donne non dicono, parafrasando il celebre testo della canzone scritta da Enrico Ruggeri ed interpretata magistralmente da Fiorella Mannoia, si riduce visibilmente a favore d’una presa di posizione più netta, che favorisce modi e maniere per ottenere quanto all’universo femminile è stato negato per anni.

 

Parlare con una donna permette di scoprire un mosaico di voci e volti

Parlare con una donna apre nuovi orizzonti e permette di scoprire un mosaico di voci e volti che guardano ad una realtà che desidera allontanare stereotipi ormai consunti.

Inutile aver paura del confronto e se molti uomini avanzano timori il modo giusto per poterli superare è essere il più naturali possibile.

 

Chi teme di non trovare le parole giuste e si interroga sul come iniziare una conversazione con una ragazza non deve fermarsi troppo a pensare.

L’uomo nel senso più ampio del termine, come scrisse il filosofo greco Aristotele, è un animale sociale e come tale dedito al confronto e all’interazione, prima fra tutte quella fra i sessi.

 

Avviare la conversazione nel modo più semplice e naturale è apprezzato da una donna

Avviare una conversazione deve quindi essere vissuto come un momento semplice e naturale.

Non esiste la frase perfetta per intavolare un discorso, le frasi da manuale sono quanto di meno apprezzato possa esistere sulla faccia della terra.

È sufficiente mettere da parte il proprio ego e comportarsi con naturalezza, senza artifizi e raggiri, ma soprattutto cercando di essere sé stessi.

 

Se è stato difficile l’approccio con una ragazza scambiare due chiacchiere dovrà permettere ad entrambe le parti di sentirsi a proprio agio.

 

Per quanto ci si possa impegnare ad ipotizzare quali discorsi potrebbero risultare interessanti, e fare effetto sulla ragazza dei sogni, nulla andrà mai come da copione, quindi meglio improvvisare con allegria.

 

Può essere utile essere preparati a quante più conversazioni possibili, ma nulla di più, la naturalezza senza eccessi e i modi pacati ed educati risulteranno la carta vincente.

 

L’essere imprevedibili è un must vincente, ma senza esagerare

Valutando quali potrebbero essere gli argomenti oggetto della conversazione è bene evitare accuratamente di parlare di temi triti e ritriti, che alla lunga risultano solo banali e non mantengono elevato il livello di conversazione.

Stupire è il modo migliore per vivacizzare il confronto. Essere imprevedibili è un must vincente, anche se bisogna tenere ferma la barra della misura e non esagerare.

Un pizzico di follia non guasta affatto.

 

L’ego deve restare a casa, se preponderante meglio cancellarlo dalla propria esistenza

I risultati potrebbero non essere quelli voluti, ma non è il caso di abbattersi.

Se il tête-à-tête non ha regalato alle parti il coinvolgimento sperato vale la pena essersi divertiti, aver scambiato qualche parola e conosciuto altre persone.

Se ne esce comunque arricchiti soprattutto se sarete riusciti a tenere a bada l’ego nel caso di un risultato negativo.

Non disperate, sarà per la prossima volta, evitando di commettere gli stessi errori.

 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com