EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Storia gay tormentata nel film “I nostri limiti” di Adriano Morelli in concorso I LOVE GAI

“Il nostro limite” di Adriano Morelli è stato selezionato tra i finalisti della terza edizione di I Love GAI – Giovani Autori Italiani, l’atteso appuntamento dedicato ai talenti under 40 durante la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Il film breve, prodotto da Sly Production in collaborazione con O’groove in associazione con Nayan tara e Entropia digital post production e distribuito da Zen Movie, racconta la storia di due giovani costretti a vivere nell’ipocrisia e nell’infelicità, nascondendo al mondo il loro amore omosessuale.

Nel cast Gianfranco Gallo (“Indivisibili”, “Gomorra – La Serie”), Massimiliano Gallo (“Una vita spericolata”, “Una festa esagerata”, “Bob & Marys”), Marco Mario de Notaris (“Indivisibili”, “Ammore e malavita”, “Addio Fottuti Musi Verdi”), Giovanni Buselli (“Gomorra – La serie”), Emanuele Vicorito (“Il sindaco pescatore”, “I milionari”, “Gomorra – La serie”) e con Carla Carfagna, Adele Vitale e Tony Tammaro. Scritto a quattro mani dal regista casertano con l’attrice Elena Starace, sarà proiettato alle ore 14 del 31 agosto al Cinema Astra del Lido di Venezia.

Si tratta del secondo lavoro di Morelli, dopo il fortunato esordio con “La condanna dell’essere” con Maurizio Casagrande e Massimiliano Rossi. Classe 1994, ha iniziato a lavorare nel cinema come assistente alla regia sul set di “Perez” e di “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, suo fratello maggiore.

SINOSSI Luigi e Franco, due giovani ragazzi nati e cresciuti nel quartiere del mercato di Resina, si amano segretamente ma sono costretti a vivere una bugia, condannandosi ad una vita infelice. 

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION