EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

“AZZARDOPATIA – SCOMMETTIAMO SU DI TE”, LA LOTTA AL GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO VA A TEATRO

DA TEMPIO VIA AL TOUR DELL’ASSOCIAZIONE CREW CON “XDENTE – QUANDO PERDERE (NON) È UN GIOCO”

Sarà il teatro del Carmine di Tempio a ospitare la prima tappa del tour di “XDente – Quando perdere (non) è un gioco”, con cui la lotta al gioco d’azzardo patologico diventa spettacolo. La battaglia di Azzardopatia – Scommettiamo su di te, progetto di sensibilizzazione sul gioco d’azzardo patologico ideato e realizzato dall’associazione Crew di Sassari e finanziato dall’assessorato regionale dell’Istruzione, entra nel vivo e si dota di un’arma in più. Venerdì 16 novembre alle 21 la capitale dell’Alta Gallura ospiterà la prima di cinque repliche dello spettacoloteatrale ideato e prodotto dall’associazione teatrale Spazio T di Alghero e finanziato dal Comune di Alghero nell’ambito della campagna di prevenzione che l’amministrazione ha dedicato ai giovani e altri soggetti esposti al contagio di modelli comportamentali a rischio degenerativo.

Scritto dall’attore sassarese Michele Vargiu per la regia dell’attrice algherese Chiara Murru, “XDente – Quando perdere (non) è un gioco” vede in scena i due insieme all’attore algherese Maurizio Pulina. Il tour proseguirà il 19 e 20 novembre con due matinée riservati alle scuole, programmati per le 11.30 e ospitati rispettivamente al teatro Massimo di Cagliari e al Bocheteatro di Nuoro. Doppio appuntamentoil 4 dicembre a Sassari: alle 11.30 la messinscena riservata alle scuole cittadine e la sera alle 21 l’atto finale dell’evento che celebrerà la conclusione della campagna di comunicazione condotta attraverso incontri nelle scuole, dibattiti pubblici, sondaggi tra i giovni e un contest per registi e videomaker. All’allarme hanno aderito amministratori locali, consiglieri regionali, esperti, specialisti, addetti ai lavori, associazioni e comunità di recupero dalle dipendenze.

Paolo Dente è un ragazzo come tanti: amici, una ragazza, un lavoro. Un giorno scopre al bar il gioco, entra in un tunnel fatto di luci, suoni e colori accattivanti, pieno di speranze e soldi facili. Vince, inizia a sentirsi invincibile, ma è un’illusione: perde tutto, anche se stesso. “XDente”, spettacolo adatto a tutti, mette in scena la parabola di un giocatore d’azzardo e accompagna il pubblico nel suo mondo tra reale e virtuale. Il progetto grafico è dell’illustratore Riccardo Atzeni. Hanno collaborato Emilio Canu al video, Alessandro Fele agli effetti speciali,Marco Velli ai costumi e Tony Grandi alle luci.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION