EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Olbia il 30 novembre si parla di Fatturazione Elettronica

Le imprese Olbia e hinterland a lezione di fatturazione elettronica.

Domani, venerdì 30 novembre , seminario gratuito organizzato da Confartigianato Gallura. Giacomo Meloni, Presidente di Confartigianato Gallura: “Parleremo anche di “pace fiscale”, bandi e finanziamenti”.

Scatterà dal 1 gennaio 2019 l’obbligo della fatturazione elettronica. Una vera rivoluzione anche per le piccole e medie imprese e i professionisti di Olbia e dei paesi limitrofi.

Per fare chiarezza e offrire le necessarie informazioni in maniera semplice e comprensibile, Confartigianato Gallura, per domani, venerdì 30 novembre, con inizio alle ore 18.00, presso la sala riunioni dell’Associazione Artigiana di Via Sangallo 67, ha organizzato un seminario gratuito di approfondimento a supporto di tutti gli imprenditori. Considerato l’alto numero di richieste, Confartigianato invita gli interessati a comunicare, alla mail info@confartigianatogallura.com o al numero 3357726280, la propria partecipazione al fine di avere un posto riservato.

All’incontro parteciperanno il Presidente di Confartigianato Gallura, Giacomo Meloni, il Segretario Provinciale di Confartigianato, Federico Fadda, e l’esperta dei temi fiscali, Antonella Mazzarella.

Saranno affrontati argomenti come le procedure per la fattura elettronica, il provvedimento “pace fiscale”, i finanziamenti regionali e l’accesso al credito per le piccole imprese e l’artigianato. Alcuni professionisti saranno a disposizione delle imprese per rispondere alle domande e sciogliere dubbi sull’applicazione concreta delle nuove norme in vigore.

Con l’entrata in vigore della nuova normativa, infatti, le circa 27mila imprese del nord est della Sardegna, di cui 6mila imprese artigiane, più i professionisti a partita IVA, fatta eccezione per i contribuenti del regime forfettario e dei minimi, che comunque dovranno avere gli strumenti per ricevere il documento, avranno l’obbligo di dotarsi di un apposito programma informatico attraverso il quale le fatture saranno archiviate e spedite direttamente all’Agenzia delle Entrate.

Ancora una volta la nostra Associazione non risparmia le proprie risorse pur di rispondere alle richieste delle imprese per un’assistenza esperta e costante – commenta Giacomo Meloni, Presidente di Confartigianato Gallura – perché quello che gli imprenditori desiderano è di poter investire il proprio tempo nel lavoro, senza disperderlo nei cavilli dei nuovi adempimenti, rischiando oltretutto di commettere errori sanzionabili”. Infatti – continua Melonimancano meno di 40 giorni all’entrata in vigore del nuovo sistema informatico che manderà in pensione la vecchia fattura cartacea e imporrà a tutti gli imprenditori di dialogare utilizzando un unico linguaggio elettronico”. “Dal primo gennaio, quindi – sottolinea il Presidente addio quindi a carta e penna, moduli prestampati, editor testuali o fogli di calcolo, con programmi di fatturazione e gestionali più o meno avanzati”.

Confartigianato Gallura, sottolinea come il Governo abbia chiarito che non ci sarà nessuna possibilità di proroga e questa nuova situazione andrà a impattare pesantemente sulla vita delle piccole e medie imprese e dei professionisti, anche a causa della scarsa padronanza digitale di molti imprenditori. La preoccupazione, secondo l’Associazione di Categoria gallurese, è legata alle tante novità che ricadono su un sistema d’imprese fragile, che ha bisogno di avere informazioni precise e diffuse sul territorio. Non essendoci punti di riferimento precisi, tutto il sistema produttivo e di supporto alle attività, è in grande difficoltà, perché i dubbi crescono e le problematiche continuano ad aumentare man mano che si avvicina la fine dell’anno ovvero l’entrata in vigore.

Per queste ragioni, e con questa iniziativa, Confartigianato Gallura vuole offrire un supporto concreto sul territorio con una presenza capillare e una vicinanza reale che possa annullare gli effetti negativi di questa norma, sfruttando i cambiamenti in atto quale stimolo ad una maggiore organizzazione delle attività.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION