EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

ROMA: STRAGE VIA VENTOTENE, CONAPO COMMEMORA VITTIME

Roma, 27 nov. 2018 – Il 27 novembre del 2001, a Roma in via Ventotene, nel quartiere Montesacro, un’esplosione dovuta ad una fuga di gas causava otto vittime, tra cui quattro vigili del fuoco accorsi per compiere il loro dovere. Uno scenario di guerra, con decine di feriti, solai crollati, vetture ribaltate finestre rotte a decine di metri di distanza e cinque palazzine totalmente evacuate.

 

”Ricordiamo e commemoriamo tutte le vittime di via Ventotene, tra cui i nostri quattro nostri valorosi colleghi che, prima della deflagrazione, erano riusciti a far uscire quasi tutte le persone dal fabbricato interessato dalla fuga di gas. Sapevano di rischiare la vita ma non si sono tirati indietro pur di compiere la loro missione. Anche quella volta i Vigili del Fuoco, con abnegazione e spirito di sacrificio, con il prezzo della vita, hanno impedito conseguenze ben peggiori. Il capo squadra Danilo Di Veglia e i vigili del fuoco Fabio Di Lorenzo, Alessandro Manuelli e Sirio Corona sono sempre presenti nei pensieri e nei ricordi di tutti noi come siamo vicini ai colleghi rimasti feriti. E’ una ferita che non si rimarginerà mai nei nostri cuori. Noi Vigili del Fuoco sappiamo sin dal primo giorno cosa rischiamo quotidianamente ma non ci si abitua mai a queste tragedie, alla perdita dei colleghi”.

 

Cosi il ricordo dei segretari del sindacato Conapo dei Vigili del Fuoco, Antonio Brizzi, Rossano Riglioni e Angelo Mogavero.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION