EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Milano: per dire Sì alla crescita presente anche Confartigianato Sassari

Confartigianato Sassari oggi a Milano per dire “SI” alla crescita del Paese e della Sardegna. Gli artigiani del nord ovest dell’Isola alla manifestazione nazionale organizzata da Confartigianato. Maria Amelia Lai (Presidente Confartigianato Imprese Sassari): “Chiederemo anche l’immediata ripresa dei lavori della Alghero-Sassari”.

Ci sono anche le imprese artigiane della provincia di Sassari alla manifestazione, in svolgimento in questo momento a Milano, per dire SI allo sviluppo dell’Italia.

Da tutto il Paese, in un raduno organizzato da Confartigianato Nazionale, anche i piccoli imprenditori sassaresi, manderanno un messaggio chiaro e positivo al Governo e alle Istituzioni: “Siamo ‘Quelli del sì’ che vogliono mandare avanti l’Italia in Europa e nel mondo, siamo quelli che, dopo gli immani sforzi per uscire dalla crisi, vogliono continuare a produrre ‘valore artigiano’ e provare a competere sui mercati”.

La delegazione sassarese, guidata dalla Presidente di Confartigianato Imprese Sassari, Maria Amelia Lai, porterà la voce delle realtà del nord ovest della Sardegna per chiedere sviluppo e fondi anche per le infrastrutture.

Al Governo ribadiremo quanto già detto al Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, un mese fa durante una missione a Bruxelles – commenta la Presidente artigianaovvero come tra le opere fondamentali per lo sviluppo della Sardegna ci sia anche la Alghero-Sassari”. “Continuiamo a essere seriamente preoccupati per questo stallo – sottolinea la Presidente Laima, fatto ancora più inquietante, è il silenzio della Politica di Roma: nulla si muove, nulla trapela”.

L’Associazione Artigiana sassarese, quindi, porterà la voce delle oltre 57.706 realtà produttive di cui il 22,6%, ben 13.070 attività, artigiane.

Confartigianato Sassari sostiene l’iniziativa che vuole far sentire la voce degli Associati e dare il senso di quanto sia importante non fermarsi, ma anzi progredire e proseguire nella costruzione delle vie di connessione di cui hanno bisogno le realtà produttive e quindi i lavoratori, le famiglie, il Paese.

Le realtà artigiane, così come il resto delle attività produttive, nonché i cittadini del nord ovest dell’Isola – continua Maria Amelia Lai – non potranno e non dovranno accettare alcuno stop alle opere pubbliche o a eventuali rinvii di appalti, perché significherebbe rinunciare al futuro”.

Negli spazi del “Milano Convention Centre”, gli imprenditori artigiani sassaresi si uniranno ai loro colleghi di tutta Italia per dire tanti SI che saranno l’incitamento a realizzare le condizioni per lo sviluppo, a cominciare dagli investimenti nelle infrastrutture materiali e immateriali indispensabili per far muovere il Paese. SI, quindi, a efficaci collegamenti nazionali e internazionali, alle grandi opere strategiche per far viaggiare le persone e le merci. SI a reti e connessioni per il trasferimento dei dati e della conoscenza. SI anche a una pubblica amministrazione che funzioni e sia attenta alle esigenze dei cittadini. Sì a un mercato del lavoro che valorizzi il merito e le competenze incrociando le necessità competitive delle imprese. SI a una giustizia civile rapida ed efficiente. SI all’Europa con l’euro moneta comune.

Vogliamo continuare a sviluppare l’Italia e la Sardegna, creando reddito, occupazione, benessere economico e sociale – conclude Maria Amelia Laie per questo ci batteremo finché non vedremo i risultati concreti”.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com