EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Riprendono gli eventi jazz de LA TAVERNETTA

Con l’evento “Omaggio a Pino Daniele”, riprendono gli appuntamenti jazz de LA TAVERNETTA di Pianopoli (CZ), eventi nati da una sinergia tra A.M.A. Calabria ed Hotel 2000, locale di proprietà della famiglia Donato.

Dal novembre 2014 numerosi sono stati gli eventi realizzati nell’ambito della programmazione. Concerti e non solo: infatti, nel corso di questi anni, sono stati attivati dei Corsi di Formazione e Perfezionamento Musicale (secondo le Direttive MIUR n. 90/2003 e 170/2016), Seminari Formativi che hanno registrato numerosi iscritti, docenti provenienti da Calabria, Campania e Sicilia e la partecipazione di numerosi docenti (Giovanni Amato, Daniele Scannapieco, Luca Roseto, Pasquale Morgante, Francesco Angiuli, etc…etc…)

Il primo evento (venerdì 08 febbraio h 21,30) vedrà sul proscenio il trio Tarumbò. La voce di Nives RASO, accompagnata dalla chitarra di Flavio SCANGA e dal Contrabbasso di Filippo SCICCHITANO, ci farà riassaporare le più belle melodie del cantautore partenopeo. NIVES RASO (Voice) – Fin dalla tenera età mostra interesse per il canto, partecipando a vari concorsi, ottenendo meriti e riconoscimenti. Muove i passi nella tecnica vocale sotto la guida del M° Melinda Bernaudo. Frequenta i seminari sul metodo “Estill Voice Training”. Entra nel “Soul sighs gospel choir” diretto da Elisa Brown e nel ruolo di contralto sarà nel primo album (Yrros) inciso dalla nota cantante. Prosegue i suoi studi nel jazz sotto la guida del M° Carlo Lomanto, insegnante presso il Conservatorio Giuseppe Martucci. Ideatrice del progetto “Moruga” (che porterà al Peperoncino Jazz Festival, all’apertura del Festival delle Serre di Cerisano, all’ opening act del pianista Giovanni Guidi ed alle collaborazioni con i musicisti Marco Zurzolo e Bruno Marrazzo). FLAVIO SCANGA (Guitar) – Diplomato in chitarra classica presso il Conservatorio P. I. Tchaikovsky di Nocera Terinese sotto la guida del M° Enza Sciotto, conseguendo il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore. Si perfeziona con i Maestri Giulio Tampalini e Giampaolo Bandini ed intraprende la carriera da concertista. I suoi studi proseguono nel jazz sotto la guida del M°o Bruno Marrazzo, divenendo così il principale percorso e che porterà ad alcune collaborazioni come quelle con Marco Zurzolo e Bruno Marrazzo ed alla partecipazione col progetto “Moruga” al Peperoncino Jazz Festival ed al Festival delle Serre di Cerisano. FILIPPO SCICCHITANO (Double bass) – Si diploma in Contrabbasso, consegue il Primo Livello Accademico in Jazz ed il Diploma Accademico di II Livello in Musica, scienza e tecnologia del suono. Numero le Master di perfezionamento (Alan Caron, Massimo Moriconi, Ares Tavolazzi, Dario Deidda, Paolo Costa, John Pastitucci, Pietro Condorelli, Tino Tracanna, etc…). Svolge attività artistica e collabora con musicisti sia in Italia che in Europa (Phaleg, Taragnawa, Marasa. Fiordaliso, Mingardi, Fasano, Arangara, Hevia, Matt Bianco, Pelu’, Cristicchi, Hevia, Eugenio Bennato, Pietro Condorelli, Rocco e Gianfranco Ricelli, Piero Cusato ed altri). Svolge una intensa attività in studio di registrazione come bassista e contrabbassista.

I concerti proseguiranno venerdì 01 marzo h 21,30 con l’evento “Valentina Costa meets De André, Mina, Endrigo (e dintorni)”. La voce di Valentina COSTA, accompagnata da Giuseppe GUGLIOTTA al contrabbasso e da Ferruccio MESSINESE al piano, ci proporrà le più belle melodie interpretate da Mina, De André ed Endrigo. Il tutto proposto nello stile jazz. VALENTINA COSTA (Voice)  –  Catanzarese, studia e si diploma in danza classica. Contemporaneamente sviluppa un particolare interesse per la musica e nel 2011, vincitrice di borsa di studio, frequenta e si diploma al Cet di Giulio Rapetti, in arte Mogol, sotto la guida di Giuseppe Barbera, Giuseppe Anastasi, Carlotta Scarlatto, David Poggiolini e Cheope. Successivamente viene chiamata come tutor alla docenza per il corso interpreti affiancando Carlotta Scarlatto. Nel 2012 si trasferisce in Emila Romagna e frequenta il corso accademico di Canto jazz presso il Conservatorio di Musica B. Maderna tenuto da Marta Raviglia. Partecipa a Jam Sassion e concerti nei locali Romagnoli, a Milano e Roma. Nella stessa estate partecipa ad un progetto musicale jazzistico in onore a Gorny Kramer con la Big Band del Conservatorio Maderna diretto dal M. Babbini. Sempre nel 2012 partecipa alle finali nazionali del Festival Canoro di Piombino con l’inedito “Oltre i miei limiti”, brano che diventa colonna sonora di un  Cortometraggio presentato al festival del Cortometraggio di Roma. Nel 2013 partecipa al Concorso Nazionale di Milano “Premio Donida” vincendo il premio Palbert Music con l’inedito “Doppio Sogno” di Tassoni – Colangelo.  Attualmente sta conseguendo la Laurea in Canto Jazz presso il Conservatorio di musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia sotto la guida di Claudia Pantalone, Francesco Angiuli e Pasquale Morgante. Continua parallelamente la sua formazione artistica studiando tecnica di interpretazione e impostazione vocale,tecnica del Voicecraft, Vocologia e Anatomia dell’apparato fonatorio,seguendo master, Workshop e Corsi di Formazione in tutta Italia. Collabora con vari gruppi a progetti di musica jazz, funky, latin, bossa nova, revival anni ’70/80 disco dance, pop e soul esibendosi in feste private, di piazza e nei locali del territorio. Presidente e Coordinatore dell’Ass. di Promozione sociale “Amarte”, insegnate di canto moderno, canto jazz e coro, collabora con musicisti e artisti professionisti nel settore musicale, teatrale e di danza per la realizzazione di progetti artistici e musicali.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com