EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Ballare aiuta a preservare la nostra memoria

Ballare è una delle attività fisiche più indicate per preservare la memoria.

Dedicarsi a ballare potrebbe allontanare i rischi per il cervello causati dallo scorrere del tempo. Infatti per mantenere le capacità mnemoniche è importante condurre uno stile di vita sano ed attivo. E’ giusto dedicare del tempo all’attività sportiva. La scienza ha riconosciuto nel ballo una delle soluzioni più indicate e piacevoli per mantenere le capacità intellettuali e della memoria.

Ballare sviluppa la memoria

Una ricerca statunitense è stata condotta dall’Università dell’Illinois. Su 174 volontari con un’età compresa fra i 60 e gli 80 anni si è dimostrato che il ballo può avere effetti protettivi sul cervello.

I ricercatori hanno suddiviso i partecipanti in tre differenti gruppi. Uno si dedicava ad 1 camminata di 1 ora 3 volte alla settimana. Uno praticava balli country e l’ultimo esercizi leggeri e stretching.

Prima e dopo l’indagine, i volontari hanno affrontato degli esami specifici come risonanze e verifiche sulle capacità mentali. I risultati hanno evidenziato si riscontravano effetti positivi era soltanto nel gruppo di coloro che avevano ballato. L’imparare i passi di danza e memorizzare coreografie ha aiutato quella parte del nostro cervello indispensabile per la velocità dell’elaborazione dei dati.

La danza, attraverso lo sforzo mnemonico e fisico, è dunque riuscita ad intervenire sui processi del cervello e della memoria.

Ballare per la salute

Il ballo è un’attività fisica complessa che interessa non soltanto il corpo ma anche la mente. Questo perché è necessario memorizzare coreografie e passi. La possibilità che danzare migliori le capacità psicofisiche è stato sottolineato da numerosi studi scientifici. Presso l’Università di Washington si è dimostrato che il tango può favorire l’equilibrio e la capacità di muoversi di persone con Parkinson. Lo studio che ha riguardato 38 persone con la malattia ha evidenziato che il tango argentino migliora l’equilibrio dinamico e statico, intervenendo positivamente anche sulla capacità di compiere particolari attività.

Ballare può regolarizzare i valori di glicemia nel sangue e di pressione arteriosa, aiutando a mantenere stabile il peso corporeo. Rinforza le fasce muscolari, allena la memoria e assicura il benessere cardiovascolare e scheletrico.

E’ un’attività rilassante, grazie alla quale si possono scacciare tensioni e stati di ansia ma anche intrecciare nuovi rapporti sociali; iscriversi ad un corso di ballo è un toccasana per chi vive in solitudine e per quanti vogliono fare amicizia.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION