EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Sardegna mon amour: 5 consigli per una vacanza perfetta!

È tempo di programmare le vacanze estive e come sempre una delle mete preferite dagli italiani (e non solo) è la Sardegna. Quest’isola straordinaria ha davvero moltissimo da offrire, tra le calette incontaminate e le località turistiche dove non mancano movida e locali di lusso. Per organizzare una vacanza perfetta però, bisogna conoscere bene la Sardegna perché non è sempre facile districarsi tra traghetti e hotel. Eccovi alcuni consigli che sicuramente vi renderanno la vita più semplice e vi eviteranno anche di prendere brutte sorprese.

1) Traghetto o aereo? Meglio il primo!

Per raggiungere la Sardegna possiamo prendere l’aereo oppure il traghetto, ma questo si rivela spesso la scelta migliore. Viaggiando via mare infatti possiamo portare con noi l’auto in modo da averla a disposizione una volta sbarcati sull’isola. Le compagnie di traghetti che gestiscono il collegamento con la Sardegna sono molte e ci sono portali affidabili come Traghetti-sardegna.it che permettono di confrontare tutte le tariffe, in modo da scegliere la più vantaggiosa.

2) Quando andare in Sardegna? Il periodo migliore

Naturalmente per godersi il meraviglioso mare della Sardegna il periodo migliore per una vacanza su quest’isola è l’estate. Tuttavia bisogna fare attenzione, perché in agosto le spiagge sono molto affollate e questo sarebbe un mese da evitare, anche perché si alzano i prezzi e non ci si riesce a godere appieno il fascino dell’isola. Il periodo ideale per una vacanza è la prima metà di giugno, oppure settembre: c’è molta meno gente e le temperature sono ancora miti.

3) Quando prenotare? Trucchi e strategie

I prezzi di hotel e traghetti rischiano di essere spesso alti, ma già se confrontiamo le tariffe e prenotiamo online possiamo risparmiare parecchio. Un trucco per accaparrarsi le offerte migliori è anche quello di prenotare durante la settimana. Spesso e volentieri nei weekend le compagnie e gli hotel alzano i prezzi, perché il sabato e la domenica ci sono molte più persone che prenotano.

4) Dove soggiornare? Occhio alle località turistiche

La Sardegna è un’isola che merita di essere girata e scoperta: è un vero peccato rimanere per tutto il soggiorno nella stessa spiaggia perché ci sono calette e baie davvero stupende. Per questo conviene arrivare in traghetto, in modo da avere la propria auto a disposizione per potersi spostare facilmente. Per la stessa ragione, non sempre vale la pena soggiornare in una delle località più gettonate a livello turistico. Possiamo benissimo prenotare l’hotel o l’appartamento in un altro luogo, più economico e meno affollato. Tutto dipende però dal tipo di vacanza che vogliamo fare.

5) L’auto serve davvero?

Come abbiamo accennato, avere l’auto in Sardegna è sicuramente utilissimo perché per assaporare appieno il fascino di quest’isola vale la pena spostarsi. Per raggiungere le calette abbiamo bisogno di un mezzo di trasporto e sicuramente l’auto è comoda, anche se in alcuni casi si arriva solo fino ad un certo punto e poi bisogna avventurarsi a piedi. Naturalmente se viaggiate con bambini piccoli e preferite rimanere per tutto il soggiorno nella spiaggia dell’hotel, la macchina vi serve a poco.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com