EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Chi lascia il finestrino dell’auto aperto (durante il parcheggio) verrà multato. Lo stabilisce la Legge.

Se lasci una macchina parcheggiata devi adottare le “opportune cautele” tra cui chiudere i finestrini, altrimenti rischi la multa. Lo stabilisce l’art. 158 Codice della Strada, al comma 4: “Divieto di fermata e di sosta dei veicoli”.

Ecco un esaustivo articolo pubblicato su laleggepertutti.it
Sarà un’estate calda per chi viaggia: non soltanto per le temperature, quanto perché adesso la Polizia ha rispolverato un vecchio articolo del codice della strada finora sconosciuto. È successo ad Alghero, in Sardegna: un uomo di 76 anni è stato multato dai vigili perché aveva lasciato aperto il finestrino della sua auto.

L’anziano si trovava lì in vacanza; la sera di mercoledì scorso aveva parcheggiato l’auto vicino casa ed era andato tranquillamente a dormire. Purtroppo aveva dimenticato di chiudere il finestrino … La mattina dopo è uscito ed ha trovato l’amara sorpresa: la macchina c’era ancora ed era intatta, ma sul parabrezza c’era il foglietto con una multa di 41 euro.

Il proprietario dell’auto è rimasto incredulo, ha pensato a un brutto scherzo: la strada dove ha parcheggiato si trova nel centro del paese, lui parcheggia lì abitualmente, non era in divieto di sosta e sono ormai sessant’anni che trascorre le vacanze in quel posto. Così ha chiesto notizie ai commercianti della zona, che però gli hanno confermato che la multa l’avevano veramente messa i vigili.

Ma perché mai gli hanno fatto questa strana multa? Il malcapitato è andato subito a chiedere spiegazioni al comando della Polizia locale, dove gli hanno cortesemente detto che la norma violata è l’art. 158 del Codice della strada, che al 4° comma recita: “Durante la sosta e la fermata il conducente deve adottare le opportune cautele atte a evitare incidenti ed impedire l’uso del veicolo senza il suo consenso“. Tradotto in parole povere: stai attento a non farti rubare la macchina e a non creare pericoli. A pensarci bene è vero: lasciare i vetri aperti è pericoloso e può essere considerato addirittura un’istigazione al furto.

Il Comandante dei vigili, ha spiegato la vicenda, difendendo l’operato dei suoi uomini e giustificando la sanzione applicata. Ecco le sue dichiarazioni, rese al Corriere della sera: «Non si poteva fare altrimenti. Ci hanno segnalato l’auto, aveva il finestrino abbassato e lo sportello non chiuso; era lì da tempo, sembrava rubata. Abbiamo compiuto gli accertamenti. Rappresentava un pericolo, la strada è in discesa e un malintenzionato avrebbe potuto tirar giù il freno a mano… Chi ha dato la multa è un vigile esperto, sapeva quel che faceva. E il codice della strada è chiaro».

Il Codice della strada in effetti sembra chiaro, adesso che lo abbiamo letto con attenzione; ma forse finora non lo è stato abbastanza, se pensiamo al fatto che questa norma non è quasi mai stata applicata in tutta Italia. I residenti del posto hanno raccontato ai giornalisti che proprio in quella zona, molto tranquilla e piena di negozi dove fare shopping (si tratta della via Kennedy di Alghero), moltissimi – compresi i turisti di passaggio – lasciano spesso la macchina parcheggiata con i finestrini aperti e sinora non c’erano mai state multe, né furti di auto o degli oggetti lasciati dentro.

A ben vedere però è giusto che il proprietario dell’auto, o il suo conducente, quando la lascia parcheggiata debba fare in modo di impedire che il veicolo possa essere preso facilmente da altri; una delle prime cose da fare – suggerisce il buon senso, prima ancora del Codice – è quella di chiudere la macchina, finestrini compresi. Infatti il malcapitato ha chiesto consiglio al suo avvocato, che gli ha spiegato che il verbale non poteva essere contestato e gli consigliato di pagare e di farlo entro 5 giorni, in modo da beneficiare della sanzione ridotta del 30%: così ha sborsato 29 euro anziché 41. Oltretutto i 41 euro sono il minimo della sanzione applicabile: il massimo, a norma di Codice della strada, può arrivare a 163.

I cronisti accorsi sul posto raccontano che ieri la macchina (si tratta di un Suv, ben riconoscibile) era di nuovo parcheggiata nello stesso posto, ma stavolta aveva i finestrini chiusi. La lezione quindi gli è servita: ma lo strano caso potrebbe fungere da precedente generale ed essere imitato facilmente da altri vigili. Quindi d’ora in poi sarà meglio per tutti ricordarsi di chiudere bene i finestrini e gli sportelli, anche se fa caldo e se si lascia la macchina solo per pochi minuti: questa “opportuna cautela” servirà non solo a prevenire i furti ma anche ad evitare le possibili multe.

About the author

Operaio, Giornalista, Repoter, Libero Pensatore. Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com