EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

I disturbi alla tiroide sono spesso sottovalutati, come diagnosticarli

I disturbi alla tiroide possono essere associati a sintomi come astenia, difficoltà di concentrarsi, insonnia e nervosismo
I disturbi alla tiroide possono manifestarsi con insonnia, infertilità, alterazioni del peso corporeo e astenia. Questi segnali, troppo spesso, sono scorrettamente interpretati. Vengono ricondotti erroneamente ad una dieta disordinata o ad uno stile di vita scorretto– Mentre potrebbero essere determinati dalla tiroide.
Il cattivo funzionamento della tiroide provoca dei sintomi aspecifici e comuni ad altre patologie.

I disturbi della tiroide nel mondo

Uno studio internazionale  svolto in sette Paesi ha evidenziato che i disturbi alla tiroide sono molto diffusi ed altrettanto ignorati.
La ricerca è voluta da Merk e da Tfi, ossia thyroid federation International.  Ha rivelato che quasi tutte le donne intervistate non sapevano che la tiroide potesse dare sintomi come insonnia, nervosismo e stanchezza.
Il 40% delle intervistate era convinta che la stanchezza e la depressione accusata dipendessero dal modo di vita mentre il 49% ha affermato di aver pensato che l’insonnia ed il proprio malessere fossero causati da una vita troppo stressante e faticosa.
Gli esperti hanno sottolineato che questi fenomeno, a differenza di ciò che comunemente di pensa, non sono da attribuire al lavoro o alla vita ma a dei disturbi a carico della tiroide. Il 23% ha poi sostenuto di aver raccontato a terzi di avere ormai accettato di sentirsi nervosa e depressa. Invece il 19% delle donne ha confermato di aver ormai preso atto di dover fare i conti con astenia, insonnia e stanchezza eccessiva.

I disturbi della tiroide, la diagnosi

I sintomi delle patologie della tiroide sono raramente individuati  causando gravi ripercussioni sullo stato generale di salute e sulla qualità della vita. Dallo studio si deduce che, nella maggioranza dei casi, i disturbi causati dalla tiroide sono stati giustificati facendo riferimento ad altri elementi, come per esempio lo stress e la frenesia. Nel 29% dei casi, le intervistate non sapevano che la tiroide può influenzare il transito intestinale mentre nel 29.6% non conoscevano il legame fra questa ghiandola e l’incapacità di concentrarsi. Lo studio ha dimostrato che il 30% delle donne non ha messo in relazione la tiroide con le difficoltà di procreazione.
Per venire incontro a tutti coloro che si trovano a dover fare i conti con nervosismo, insonnia, disturbi di concentrazione e stanchezza è stato inaugurato da Merk un nuovo sito internet thyroidaware.it. Il fine è insegnare che alcuni sintomi sono dovuti alla tiroide e non ad altre cause.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com