EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

San Vero Milis – Barche multate per ormeggio abusivo

San Vero Milis – Barche multate per ormeggio abusivo

Operazione di controllo della Guardia Costiera di Oristano contro l’ormeggio selvaggio dei natanti nella zona di mare riservata alla balneazione. Sequestrate diverse boe, denunce e multe.
L’attività di controllo del territorio rientra fra i compiti prioritari della Guardia Costiera a tutela della pubblica fruizione degli arenili e degli specchi acquei destinati alla balneazione. Nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro”, nella mattinata odierna la Capitaneria di porto di Oristano ha svolto una specifica attività di controllo lungo il litorale di San Vero Milis riscontrando la presenza di numerose unità da diporto ormeggiate all’interno della zona di mare riservata alla balneazione (metri 200 dalle spiagge e metri 100 dalle scogliere).
Inevitabili sono state le conseguenze per i proprietari delle unità da diporto ai quali sono state elevate diverse sanzioni amministrative per la violazione dell’art. 2 lettera b) dell’ordinanza di sicurezza balneare n. 27/2019 emessa dalla Capitaneria di Porto di Oristano, nonché violazione dell’art. 3 comma 1 lettera a) dell’ordinanza balneare della Regione Autonoma Sardegna.
Per i natanti i cui proprietari sono rimasti nell’ombra sperando di non incorrere nella prevista sanzione amministrativa (euro 229,50 prevista dall’articolo 53 comma 4 del Codice della nautica da diporto) i militari hanno proceduto alla rimozione dei mezzi navali abbandonati e contestuale affidamento in custodia al concessionario del vicino campo boe di Su Pallosu, gestito dal locale Circolo Nautico, restituendo così vaste porzioni di specchio acqueo alla libera fruizione dei bagnanti.
Gli uomini della Guardia Costiera hanno inoltre proceduto alla rimozione di numerosi gavitelli abusivi per i quali sono in corso i dovuti accertamenti finalizzati all’individuazione dei responsabili del reato di occupazione abusiva di area demaniale marittima, previsto dall’art. 1161 del Codice della navigazione.

La tutela della sicurezza della balneazione e la libera fruizione delle spiagge e specchi acquei rappresenta da sempre uno degli obiettivi prioritari che il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera è chiamato a garantire durante la stagione estiva e l’attività odierna si inserisce proprio in questo quadro di sicurezza.

Le attività di controllo proseguiranno anche nei prossimi giorni lungo tutti i litorali del Circondario Marittimo di Oristano.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com