EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Un regalo speciale, un diamante per un battesimo

Negli ultimi anni si è registrato un vero e proprio boom ne regalare diamanti al battesimo, in controtendenza al luogo comune che vorrebbe il diamante esclusivamente come simbolo eterno del fidanzamento e dell’amore che lega due persone.

Regalare un diamante in un’occasione così particolare, come è sicuramente il battesimo di un bambino, assume un significato estremamente importante: stiamo comunicando alla famiglia del nuovo nato che noi ci saremo sempre, che potranno contare su di noi per il resto della vita e ci eleggiamo quindi a guida spirituale e morale per il bambino, creando con esso un legame indissolubile. Al contempo, sempre più genitori scelgono in egual modo di donare un diamante al padrino o alla madrina del figlio, come suggello di insostituibile ruolo che essi ricopriranno nel futuro della famiglia.

Ma come fare la scelta giusta? 

L’acquisto di un diamante è una spesa importante e come tale deve essere affrontata con la giusta consapevolezza. Meglio evitare voli pindarici che potrebbero poi schiantarsi contro le possibilità del nostro portafoglio, è necessario recarsi in gioielleria con le idee chiare su come scegliere la pietra che fa al caso nostro.

Innanzitutto occorrerà decidere come presentare il nostro regalo: solitamente per un battesimo sarebbe meglio optare per un diamante in blister, corredato di scatola e di certificato di autenticità rilasciato da uno dei quattro principali istituti di gemmologia: IGI, GIA, HRD e AGS.

Ma quanto ci costerà? Il prezzo dei diamanti viene solitamente determinato seguendo le quotazioni ufficiali delle Borse merci di Anversa, Londra o New York. Il valore è influenzato da quattro fattori: purezza, dimensione, taglio e colore. Tutti questi parametri devono essere riportati sul certificato di autenticità rilasciato dall’istituto. La purezza è espressa in carati, e logicamente più il diamante sarà puro, maggiore sarà il suo valore di mercato. Altrettanto intuitivo è che a parità di purezza un diamante di dimensione maggiore ci verrà a costare di più. Taglio e colore sono invece due aspetti che l’acquirente medio tende a non considerare, ma che sono ugualmente importanti nello stabilire il valore del prezioso: ogni diamante presenta infatti delle imperfezioni in entrambi questi parametri, che solo l’occhio e gli strumenti di un vero esperto saranno in grado di valutare con esattezza.

Prima di effettuare un acquisto così particolare e importante il consiglio è quindi di rivolgersi a un professionista di fiducia che vi possa consigliare per il meglio nella vostra scelta. Se invece intendiamo stupire la famiglia del bambino con un acquisto di valore economico superiore, la cosa migliore da fare è far visionare la pietra a un gemmologo esterno che potrà così determinarne il giusto prezzo.

Fatte tutte queste valutazioni avremo la giusta consapevolezza per portare a termine il nostro acquisto nella maniera più consona e potremo essere sicuri che il diamante che la famiglia del bambino riceverà in dono sarà il più bel regalo possibile, un prezioso la cui bellezza e valore rimarrà eternamente duratura nel tempo.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com