EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

ALBENGA SUCCESSO PER IL 37ESIMO CORSO DELL’AVO

Prosegue con successo all’ Ospedale Santa Maria di Misericordia, il 37° corso gratuito di formazione per aspiranti volontari ospedalieri, organizzato dall’Avo (Associazione Volontari Ospedalieri), sezione di Albenga, che ha lo scopo di allargare il numero di soci e collaboratori del sodalizio.

La lezione introduttiva è stata tenuta dalla presidente della sezione ingauna Aureliana Leppori che ha parlato del significato e dell’ essenza del volontariato Avo e del Decalogo di comportamento deontologico dei volontari. La successiva lezione è stata svolta dalla logopedista dottoressa Daniela Bosso.

Il corso proseguirà lunedì con una relazione della dottaressa Fulvia Abbo, coordinatrice del Distretto Sanitario Albenganese.

Al corso partecipano adulti che hanno compiuto i 18 anni e non superato gli 80 anni. Si tratta di un corso attraverso il quale l’Avo cerca di attrezzarsi sempre meglio per rispondere alle crescenti richieste che vengono dal territorio e dall’utenza.

Le lezioni proseguiranno fino al 20 novembre, sempre presso la Sala riunioni dell’Ospedale di Albenga. In cattedra ci saranno molti validi relatori fra cui la dottoressa Giuliana Carrega, dirigente medico struttura complessa malattie infettive; la psicologa Maria Rosa Martin, ex dirigente dell’Asl 2, docente di Psicologia Clinica e direttore del Consultorio diocesano di Albenga; l’ assessore alle politiche sociali del Comune di Albenga Simona Vespo che è anche delegata all’ Istruzione ed al Distretto Socio Sanitario. Ai partecipanti al corso verrà anche rilasciato un diploma che consentirà loro di svolgere servizi di volontariato presso l’ Ospedale Santa Maria di Misericordia di Albenga, la Residenza Sanitaria Assistita di Albenga; l’ Istituto “Domenico Trincheri” di Albenga, la Residenza Sanitaria Assistita Val Merula di Andora, la Residenza Protetta Val Merula di Andora e la Casa di Riposo “G. Natale” di Alassio.

Seguendo questo corso –ci ha spiegato la presidente dell’ Avo Aureliana Leppori- i volontari diventeranno capaci di collaborare alle attività di sostegno al malato che si svolgono quotidianamente in alcuni importanti plessi sanitari ospedalieri del comprensorio ingauno. Accrescere il nostro numero di volontari vorrebbe dire riuscire a garantire anche la nostra presenza nelle Case di riposo di Alassio e Ceriale. Diventare volontario Avo vuol dire anche sfruttare l’ occasione per sentirsi utili facendo del bene: insomma è un’opportunità per tutti quelli che dispongono di qualche ora libera alla settimana. Tutti i nuovi volontari AVO saranno utili ai malati, agli anziani, a coloro che hanno bisogno di sostegno data la loro fragilità, collaboreranno attivamente alle molteplici iniziative della nostra associazione”. Per avere maggiori informazioni sull’ Avo è possibile rivolgersi alla segreteria (presso l’ Ospedale di Albenga) il martedì dalle 10 alle 12 ed il venerdì dalle 15 alle 17, oppure telefonare ai numeri 0182 542842 0182 470040 e 0182 556216.

PAOLO ALMANZI

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com