EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Oristano: 100 case e 100 idee iniziativa Airbnb

Ad Oristano, sabato 16 novembre,  arriva l’evento “100 Case, 100 Idee“!  Si tratta della prima iniziativa nazionale diffusa sull’ospitalità domestica, organizzato in Italia dalla grande community di Airbnb.

In contemporanea ad Oristano città l’evento si svolgerà in con altri 100 luoghi tra cui Roma, Milano, Firenze, Venezia, Napoli, Bologna, Torino, Bari, Genova, Belluno e valli olimpiche, Parma, La Spezia, Cagliari, Palermo, Lecco, Como, Brescia, Siena, Agrigento, Varese, Monza e Matera. Host, viaggiatori, associazioni, amministratori locali e molti cittadini si riuniranno per discutere del turismo responsabile e sostenibile e del futuro del nostro Paese.

Durante l’incontro saranno affrontati diverse tematiche intorno allo sviluppo sostenibile del turismo in casa con un focus particolare sulla qualità dell’ospitalità e sulle norme amministrative, locali e fiscali.

Per la prima volta in Europa, in Italia si è scelto di aprire le location degli host che hanno scelto di ospitare in modo consapevole il turista. Ad Oristano 100case 100idee sarà da RedGinger sita in via Lombardia 35.

Al centro della manifestazione (www.100case100idee.it) ci sono i temi del turismo responsabile e sostenibile dell’ospitalità in casa. E’ questo un settore in forte crescita: solo negli ultimi 12 mesi Airbnb ha superato i 10 milioni di arrivi (4,5 in estate), più della metà fuori dalle 5 mete più visitate e con un impatto economico sul territorio di 5,4 miliardi nel 2018.

Ad Oristano e provincia la ricettività alternativa è in netta crescita: strutture extra-alberghiere, case vacanza e locazioni turistiche sono diventate la vera alternativa per un turismo liquido e fluido. Una crescita che per quanto riguarda il 2019 si dovrebbe attestare intorno ad un ottimo +30%, a soggiornare in città o in provincia sono per lo più cittadini europei.

In provincia ad oggi ci sono ben 590 gli alloggi privati, per un totale di 2800 posti letto.

RedGinger, appartamento turistico, P3037 , aperto da un anno: ha avuto il piacere di ospitare un gran numero di turisti, ad Oristano per scoprire il mare e la natura di un territorio spesso lontano dai classici itinerari che coinvolgono la Sardegna. RedGinger ha avuto il piacere di accogliere, nell’ultima stagione estiva circa 300 turisti per lo più francesi.

Essere un host della community di Airbnb ha significato per chi gestisce RedGinger una scelta importante:  una nuova vision di turismo, un turismo liquido e sostenibile, un target differente dal solito, una modalità di accoglienza più semplice e genuina. Una modalità di turismo che piace e che porta anche ad Oristano un flusso turistico che potrà diventare importante.

Durante l’iniziativa si cercherà di rispondere a dubbi e perplessità di chi ha pensato di scoprire il variegato mondo del turismo extra-alberghiero e si cercherà di generare proposte utili ai legislatori.

Le potenzialità di Oristano e del suo territorio sono parecchie: la stagionalità è ancora fortemente marcata, i mesi di massima presenza restano ancora tra maggio e settembre sebbene anche nel meso di ottobre si possano registrare un gran numero di turisti. Un turismo liquido e sostenibile, normato, come ritiene opportuno la community di Airbnb può essere la giusta chiave di svolta del territorio dell’oristanese.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com