Società

Tra Giorgio Todde e Grazia Deledda, doppio appuntamento a Cagliari per TeatrExma

Sono due gli spettacoli in scena, venerdì 13 dicembre, sul palco dell’EXMA di Cagliari che ospita la terza edizione di TeatrExma, la stagione teatrale organizzata dal Teatro dallarmadio in collaborazione con il Consorzio Camù.

Alle 20.30 la Compagnia Il crogiuolo presenta Memorie dal sottosuolo di Giorgio Todde interpretato da Rita Atzeri e Barbara Sargiu.

Il recital narra le vicende di Sofonbal e della sua bambina Zain, morte nel 316 A.C., rinvenute a Tuvixeddu ed esposte al museo archeologico di Cagliari. Un lavoro incentrato sull’importanza della salvaguardia dei luoghi e della loro storia a scapito di qualsiasi speculazione edilizia e finanziaria.

“… Per duemila e trecento anni io e Zain abbiamo visto le generazioni succedersi una per volta, ben distinte. E nessuno, proprio nessuno aveva mai pensato di cancellare la memoria neppure di una sola. Invece in un momento di cecità e di presunzione avevano deciso di dimenticare il passato e pensare solo al presente. E da questa pazzia

 

 

è nata una tragedia. Ecco cosa volevano dire quelle macerie e quella cenere di città davanti a noi. In fondo, azzurro e immobile, lo stagno immenso brillava come l’argento. E Zain sorrideva…”

Si prosegue poi alle 21.00 con la Cooperativa La maschera e l’opera Grazia Deledda tra fantasia e realtà. Sul palco Rosalba Piras, Tiziano Polese, Anna Pia ed Enzo Parodo che cura anche la regia. Le musiche sono eseguite dal vivo da Tonino Macis.

Un progetto teatrale dedicato alla premio Nobel nuorese, partendo dai suoi racconti meno conosciuti, pubblicati perlopiù sui quotidiani dell’epoca, tra fine ‘800 e inizio ‘900, ispirati ai fatti di cronaca e che recano in sé una doppia valenza: quella della testimonianza storica e quella della chiave poetica attraverso cui fatti e personaggi vengono presentati al pubblico. Sono storie d’amore, narrate da un punto di vista femminile, che fanno emergere sentimenti, canzoni e tradizioni di una Sardegna arcaica, stilizzati in un affresco di immediato impatto e comprensibilità, percorso dall’ironia. La fantasia è lo strumento attraverso il quale dare un lieto fine alla realtà.

 

Il prossimo appuntamento è sabato 21 dicembre alle 21.00 con il Teatro dallarmadio e lo Skoncerto di Natale di Fabio Marceddu e con la regia Antonello Murgia.

Uno Skoncerto dallarmadio, è sempre una rivelazione, qualcosa di mistico e leggero che conduce attraverso pentagrammi insoliti verso mete e destinazioni insperate.

Per partecipare agli spettacoli è necessario prenotare ai numeri 3397102534 – 3405332685 o via mail scrivendo a promoteatroarmadio@gmail.com

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close