Medit...errando

Mercatini di Natale in Europa e non solo: un dicembre tra fiaba e dolcezza

Viaggiare d’inverno è bello, in particolare in questo periodo dell’anno quando luci, colori e la dolcezza tipica natalizia invadono città, metropoli e piccoli borghi. E’ il momento che anticipa il magico Natale ed il veglione di fine anno: le bancarelle spuntano un po’ ovunque nelle piazze e nei corsi principali, ed ecco apparire online (allo stesso tempo..) un sacco di articoli sui mercatini di Natale da non perdere. Persino il redazionale di Expedia Explore in questo post, fa una classifica dei migliori mercatini d’Europa da non perdere. Noi di Mediterranews non vogliamo di certo sfigurare davanti alle altre testate e blogpost giornalistici e vi vogliamo segnalare la nostra personale classifica top-12, con 8 mercatini di Natale Europei e 3 nazionali.

8 mercatini di Natale in Europa

  1. Christkindlesmarkt, Norimeberga:  dal 29 novembre al 24 dicembre, si tratta di uno dei mercatini europei più bello e forse persino uno dei più antichi al mondo. Qui si può assaporare il famoso vin brulè, le mandorle tostate, il pan di zenzero e passeggiare tra centinaia di bancarelle luccicanti ed accattivanti.

  2. Francoforte: uno dei mercatini di Natale più belli d’Europa e delle Germania prende forma nell’Haptwache proseguendo lungo il Römerberg,sino alle rive del fiume Meno. E’ proprio difronte a Römer, che si può ammirare il più grande albero di Natale della Germania

  3. Rosa Weihnacht (il Natale Rosa), Francoforte, si sviluppa  sulla Friedrich-Stoltze-Platz, un’area della città dedicata alla comunità LGBT. Si tratta dell’unico mercatino di Natale tematico esistente in Europa, da scoprire, ammirare e rimanerne abbagliati.

  4. Striezelmarkt, mercatino natalizio di Dresda, nasce nel 1434. Famoso per la sua elegante raffinatezza e per i suoi dolci tra cui ovviamente lo Strüzel o  Stroczel, noto anche come Stollen o Christstollen, Weihnachtsstollen. Un tipico dolce tedesco del periodo natalizio. In questo periodo a Dresda viene allestita piramide natalizia più alta del mondo (14 metri). Il mercatino è tutto da scoprire ed ammirare.

  5. Christmas Market, Helsinki:oltre 120 bancarelle, come dentro una antica fiaba. Qui dato il clima rigido è bene assaggiare il “glögi”, la tradizionale bevanda natalizia mix di vino caldo, spezie, un pizzico di mandorle e uvette e,se si ama l’alcool una piccola aggiunta di vodka. Bancarelle e vetrine scintillanti, soste meravigliose per ammirare la produzione locale e fare qualche acquisto.

  6. Village de Noël, il mercatino più glam del Principato di Monaco che ben si affianca al  villaggio a Port Hercule, tutto bianco con chalet in legno, ruota panoramica e una pista di pattinaggio a cielo aperto. A Monaco i Mercatini sono eleganti, differenti e molto di lusso. Da non perdere.

  7. Advent u Zagrebu, al di là del classico mercatino, è l’offerta di Zagabria. Da fine novembre sino alla Befana, a Zagabria per tutto il centro ci sono numerosissimi eventi e happenings, musica dal vivo in strada, spettacoli, esposizioni natalizie, di vin brule’ a fiumi, salsicce e dolci ovunque. Una incantevole e gigantepista di pattinaggio davanti alla stazione e spettacolari decorazioni e luminarie illuminano i palazzi neoclassici.

  8. Mercatino di Natale a Strasburgo, nato nel 1570, si svolge nel centro storico medievale e rinascimentale della città. Come sempre il mercatino si tiene intorno alla Cattedrale, a Place de la Cathédrale e Rue de la Comédie,fino a Place Klébler. Oltre le casette di legno, gli stand e le bancarelle proprio difronte alla Cattedrale viene issato l’albero di Natale più alto d’Europa.

3 differenti mercatini di Natale in Italia

  1. Mercatino di Natale di Govone: questo anno candidato ad essere una delle top destination e per il titolo di European Best Christmas Markets 2020, si tratta di un mercatino di Natale che prende forma nel borgo del Roero:  Il Magico Paese di Natale, 117 espositori, tanto artigianato e tanti dolci da ammirare, gustare, acquistare, assaggiare.

  2. Natale Flover, Bussolengo, è un mercatino differente, si tratta di un percorso tra pupazzi di neve, fate, gnomi, folletti, oggettistica, spettacoli, laboratori a ed ovviamente gastronomia.

  3. Mercatino sostenibile a Trento: un esempio unico nel suo genere. Si svolge tra Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti, si può scoprire a piedi o in treni d’epoca. E’ molto bello da vedere. Imperdibile il trenino di Natale, ma anche le tante bancarelle e le tante esposizioni artigianali e dolciarie. Si tratta dell’unico esempio legato alla sostenibilità ambientale presente in Italia ed in Europa.

I mercatini di Natale sono una esperienza da vivere a tutto tondo per ritornare persino un po’ bambini. Babbo Natale o Santa Claus, elfi e fate, colori e musiche dolci come in una favola antica e poi profumi e sapori, odori e gusti, dolci e delicatessen di ogni tipo.

Cosa assaggiare nei mercatini di Natale d’Europa

Ovunque c’è una specialità da assaggiare. In ogni mercatino d’Europa si può assaporare qualcosa di tipico o differente, anche qui qualche consiglio non guasta.

  • Christkindlmarkt di Vienna: qui vale la pensa assaporare una cioccolata calda ol il tipico  punsch viennese. Il punsch qui è a base di rum, mandarino, arancia e spezie, cannella e i chiodi di garofano. Ovviamente biscotti allo zenzero, krapfen con la crema, mandorle tostate e i vasetti di miele. Sul salato invece le patate, kartoffen, farcite con salse di ogni tipo da abbinare a ,salsicce e würstel.

  • Stoccolma: un mercatino dove assaggiare gingerbread, ovvero il classico e tipico pan di zenzero a base di spezie come cannella, chiodi di garofano, noce moscata e zenzero chiaramente. La locale ed eccellente lussekatter, brioche di zafferano con uvette, il glögg. Sensa dimenticare le polpette di carne köttbullar.

  • Trento: ovviamente qui lo  strudel di mele e cannella, ma anche la  treccia mochena, con la marmellata di mirtilli e crema pasticcera. Le frittelle di mele o lo zelten, ripieno di fichi secchi, uvetta, arancia e cedro canditi, noci, pinoli e mandorle. Senza dimenticare la polenta brustolada e i würstel con i crauti. Grappe e formaggi di ogni genere.

Dopo aver letto i nostri suggerimenti non resta che scegliere i mercatini dove andare a scoprire qualcosa di differente per colorare questo inverno.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close