EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

“NATALE ROSSOBLÙ”, LA FONDAZIONE BRINDA CON COSTANZO DETTORI

VENERDÌ AL CAFÈ SET LA PRESENTAZIONE DI “UN PALLONE LUNGO 60 ANNI”

Un sassarese doc, un totem rossoblù, uno dei difensori più forti nella storia della Torres. Amatissimo dai suoi concittadini e dai tifosi del sodalizio calcistico sassarese, Costanzo Dettori si racconta. Lo fa in “Un pallone lungo 60 anni”, che è il viaggio lungo decenni di pallone ma non solo. Un libro in cui racconta del suo modo di intendere il calcio: fatto di passione, agonismo e determinazione. Da figlio del vivaio rossoblù a bandiera della squadra di cui tra il 1965 e il 1970 ha vestito la maglia tra i professionisti, in Serie C.

Diploma di geometra, 73 anni, Costanzo Dettori non è stato un personaggio qualunque della storia torresina: molto popolare in città e non solo, è considerato il difensore sassarese più forte che abbia mai indossato la maglia rossoblù. Implacabile in marcatura, straordinario in elevazione soprattutto rispetto alla sua statura e a un fisico minuto e asciutto, che gli consentivano di avere uno scatto felino, francobollava l’attaccante di turno e non gli faceva toccare palla. Aneddoti, ricordi, storie, personaggi, statistiche: tutto è ricompreso in questa pubblicazione che è una dichiarazione d’amore per quello sport che ha segnato la sua vita da quando, ancora ragazzino, ha indossato per la prima volta le scarpette da calcio.

A lui, alla sua simpatia e alla sua autenticità sarà dedicato quest’anno il tradizionale brindisi organizzato dalla Fondazione Sef Torres 1903. Dettori sarà protagonista di “Natale rossoblù”, il consueto scambio d’auguri di fine anno tra i soci e gli amici della Fondazione che raggruppa varie anime del tifo torresino a supporto di iniziative nel campo sociale, artistico, culturale e formativo, in nome dei principi e dei valori che da sempre ispirano la Torres e la sua storia. L’appuntamento è per venerdì 13 dicembre alle 18.30 al Cafè Set di via Roma 4, a Sassari. Modererà l’incontro Francesco Pinna, storica firma del giornalismo “torresino”.

About the author

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com