Magia e Misteri

Space Force: Trump annuncia il nuovo esercito spaziale! Possa la Forza essere con te

Il 20 dicembre 2019 il presidente americano Trump da vita alla sesta forza militare sotto il commando dll’aeronautica lo Space Force ! Il dominio spaziale è la nuova frontiera di cui siamo poco preparati ed è lo spazio di guerra del nuovo mondo. Questo, ha spiegato il presidente, perchè l’america non può rimanere indietro , la superiorità americana è vitale! Il generale John Raymond guiderà le forze spaziali , l’istituzione dello Space Force è un momento storico , così ha dichiarato la segretaria dell’Aeronautica militare Barbara Barrett . Nuove uniformi, logo e cultura spaziale , questo rappresenterà la forza spaziale.                                                                           Lunga vita alla forza spaziale.                                                                           La legislazione conferisce a Trump l’autorità di nominare un leader in uniforme della Forza spaziale, noto come Capo delle operazioni spaziali. Trump ha nominato Raymond per quel ruolo durante la cerimonia. Sedicimila sono al momento i componenti ufficiali della forza spaziale, anche  se sono attualmente ancora considerati avieri dell’aeronautica militare , sceglieranno liberamente dove andare. Mentre tutti gli operatori spaziali e alcuni specialisti nell’acquisizione, nell’intelligence e nell’ingegneria dello spazio, per esempio, potranno beneficiare del trasferimento permanente alla Forza spaziale, quelli che lavorano per l’AFSPC come ingegneri civili, forze di sicurezza, avvocati e altri lavori, rimarranno . La legislazione, come attualmente approvata dal Congresso, consente solo al personale dell’Aeronautica militare di essere trasferito alla Forza Spaziale, un grande cambiamento rispetto alla proposta legislativa dell’amministrazione, che avrebbe potuto anche avvolgere in elementi legati allo spazio dell’esercito e della Marina. “Naturalmente l’Esercito e la Marina saranno partner in questo e col tempo saranno pienamente coinvolti in esso”, ha detto Barrett, aggiungendo che anche la Guardia Nazionale avrà un ruolo nello sviluppo della Forza Spaziale. “Ci sono stati partecipanti dell’Esercito e della Marina nella pianificazione e nello sviluppo dell’implementazione graduale che abbiamo in corso.” Un alto funzionario dell’Aeronautica ha aggiunto che il servizio prevede di richiedere l’autorizzazione dal Congresso per includere il personale dell’Esercito e della Marina nella Forza Spaziale.                                                                               Cosa significa tutto questo nel panorama ufologico? Il Solar Warden                                                                                                                                Uno dei tanti quesiti legittimi che ci si pone è quello di ipotizzare che molto probabilmente il dipartimento della difesa sia andato oltre a quanto ufficialmente dichiarato, questo vorrebbe dire esplorazione avanzata del sistema solare e dei suoi pianeti ancor prima dell’agenzia NASA.Negli ultimi decenni abbiamo visto l’evolversi di molti prototipi militari senza renderci conto che le stesse navicelle spaziali utilizzate sarebbero divenute obsolete in confronto. Uno dei primi colonnelli a parlarne fu  Philip J. Corso mentre la NASA manteneva sempre una linea di “prudenza o attesa” ma le rivelazioni del colonnello e la realtà documentata dalla stessa NASA fecero nascere più avanti la creazione del progetto scudo spaziale . Il Solar Warden è un programma spaziale segreto gestito dalla Marina degli Stati Uniti. È responsabile del monitoraggio di tutto il traffico in entrata e in uscita nel sistema solare. Pattuglia e difende il nostro sistema solare. Viaggerà anche verso altri sistemi stellari per missioni offensive, negli anni 90 si chiamerà Radiant Guardian . Dal sito disclosure.fandom possiamo leggere le ipotesi e congetture sul Solar Warden :

Prima che un’astronave extraterrestre possa entrare nel nostro sistema solare, riceve i protocolli trasmessi da uno dei numerosi fari esterni al nostro sistema solare. Gli viene chiesto di fermarsi all’interno di un certo quadrante prima di inviare un amico o un nemico di identificazione. Ricevono quindi una traiettoria di volo da un controllore del traffico aereo.

Il sistema solare è suddiviso in griglie che sono ulteriormente suddivise in zone di pattugliamento. Queste sono zone in cui nessuna imbarcazione dovrebbe essere presente. I trasgressori vengono allontanati o ingaggiati, a seconda delle circostanze. I vettori schierano più airwings contemporaneamente per ogni pattugliamento di una zona. Successivamente, tornano al corriere per pattugliare una nuova griglia.

La flotta di Solar Warden è composta da oltre otto gruppi di battaglia. La flotta è composta da vettori, caccia, navette triangolari, navi da ricerca, navi da trasporto truppe, navi ospedaliere e navi da rifornimento. I vettori possono essere lunghi fino a due chilometri. I piccoli vettori sono modulari e possono funzionare come navi da ricerca, navi da trasporto truppe o navi ospedaliere. Per la propulsione, i veicoli a forma di sigaro usano una trasmissione temporale basata su “principi di entanglement quantico tra alcuni isotopi”. Sono spinti da unità di torsione sinistra / destra. La bolla creata dalla R-twist è leggermente più grande di quella della L-twist. Questo spinge il velivolo in avanti nella direzione della R-twist. La marina americana iniziò a lavorare con le compagnie aeree negli anni ’50 per progettare le navi spaziali. Furono costruiti alla fine degli anni ’70 all’interno di enormi cantieri navali sotterranei sotto le Montagne Wasatch dello Utah. Furono anche costruiti in Antartide. Una volta che i vettori erano stati costruiti al 60%, l’equipaggio di ingegneria viveva sull’imbarcazione e assisteva nell’allestimento. Nel 1980, il presidente Reagan fu informato dell’esistenza di quattro o cinque gare ET e del progetto Solar Warden. Successivamente, Reagan ha portato avanti l’agenda del Solar Warden anche più del previsto.  Il primo gruppo di battaglia divenne operativo nel 1984. La flotta ricevette importanti aggiornamenti durante l’amministrazione Reagan.                                                                                  Riflessioni dell’ufologo italiano Angelo Maggioni                                       Questa accelerata per il sesto componente militare statunitense mi porta a riflettere su alcuni aspetti anche più vicini a noi di quanto possiamo immaginare. Indubbiamente il cammino evolutivo umano ha subito un cambiamento radicale dopo i fatti di Roswell (ufologicamente parlando), anche se in realtà a mio avviso ciò avvenne molto prima, per la prima volta l’essere umano prese coscienza non solo della reale esistenza di entità evolute ma anche , una volta compresa la tecnologia aliena, la loro potenziale minaccia!Certo l’uomo ha avuto la possibilità di scegliere se utilizzare quella conoscenza acquisita dal crash ufo per migliorare il nostro mondo oppure se dominare il mondo,  Forse la decisione finale arrivò proprio in concomitanza delle missioni spaziali lunari ,che rivelarono agli astronauti coinvolti nelle missioni, realtà scioccanti e di difficile comprensione. Per anni il tessuto ufologico rappresentato da svariati ufologi , sia famosi e non, ha cercato di togliere il velo di copertura che copriva progetti e realtà sconosciute alla massa .Quasi sempre si veniva derisi o etichettati come persone ricche di fantasie e a caccia di popolarità e soldi( in parte è vero) alcuni scomparvero o perirono in circostanze misteriose, come ad esempio l’ufologo Max Spiers avvenuta il 16 luglio 2016 e che tanto si occupò proprio sul progetto Solar Warden. Io stesso scambiai all’epoca diverse mail con la madre per comprendere meglio la dinamica della sua morte. Molti cospirazionisti affermavano che fu ucciso dai servizi segreti o man in black , ma quando interpellai il famoso giornalista e saggista Nick Pope , dopo aver servito per 25 anni nel Ministero della Difesa (MOD) del Regno Unito , mi confermò tramite mail che non si usava più quel metodo, che ormai i governi avevano compreso che far sparire una persona diveniva controproducente alla causa stessa. Se l’annuncio di Trump rafforza dunque l’ipotesi del Solar Warden( oggi Space Force)  , dall’altra credo che sia dovuto anche all’utilizzo sempre più frequente di tecnologia militare evoluta su terreni di guerra o pseudo tali. Credo che l’utilizzo di certe armi evolute non possono più essere tenute coperte a lungo e l’annuncio del presidente Americano apre nuovi interrogativi. Anche il pensiero che Marte e la Luna siano già in realtà colonizzati dai militari potrebbe non essere poi così tanto fantasiosa. Per capirci , ci stanno preparando a prendere coscienza di una realtà diversa da quanto esposta fino ad oggi, cambiando la nostra cultura terrena che ora supera i confini diventando spaziale , l’equazione ci porterebbe a pensare anche ad un imminente rivelazione dell’esistenza aliena e di conseguenza il loro palesarsi a noi, oppure esattamente l’opposto ,abituarci a pensare oltre i confini terrestri in cerca di una eventuale presenza aliena ma non dimostrata e non imminente! Durante le mie indagini posso pensare che ad esempio il fenomeno conclamato nella Valmalenco possa portarci a comprendere meglio quello che sta succedendo realmente, considerando che ci troviamo davanti ad uno scenario che potrebbe essere probatorio per la Space Force, possiamo osservare fenomeni sconosciuti di transito di oggetti non identificati che potrebbero appartenere a queste entità evolute, ma anche a prototipi militari evoluti e testati nella zona , una sorta di base Area 51 si ipotizza sia quella di Novara , la base militare di Cameri ,dove vengono assemblati gli f35 e non solo.Queste due combinazioni sono compatibili per spiegare in parte l’esigenza di una forza speciale spaziale. Ma anche la presenza di oggetti non meglio identificati  a madonna del monte a Savona  potrebbe essere dovuta da una presenza di una ipotetica base aliena o interessamento a minerali che sottovalutiamo , senza contare quel famoso presunto ufo crash avvenuto a largo di Bergeggi nel 1974 .In conclusione stiamo entrando in una nuova era dove tutto cambierà drasticamente per le nuove generazioni  , la cultura in primis , dove cadranno i punti di riferimento fino ad oggi stabili come religioni e poteri governativi , indubbiamente la nuova generazione sarà proiettata nel futuro proprio alla Star Trek . Nel frattempo assistiamo ad un altro fenomeno che sta affascinando le masse , il passaggio dello Starlink di Elon Musk , anche se inizialmente quel passaggio di  cinquanta satelliti  veniva scambiato per una vera e propria invasione aliena, questa sera i cinquanta satelliti sono passati sopra Celle Ligure ( Savona) ed è stato indubbiamente  emozionante filmarli . Per quanto riguarda gli avvistamenti di oggetti non identificati  bisogna segnalare un drastico calo di segnalazioni  tanto che la mia associazione A.R.I.A, associazione ricerca italiana aliena, ne ha certificati solo due nel 2019in Liguria  uno a Camporosso e uno avvenuto ad Altare per un totale di 5 in tutta Italia  , escludendo i cinquanta file provenienti da un settore delicato che riguardano la Valmalenco in anni diversi. Come ufologo ho anche cercato di contrastare la falsa informazione che proviene da convegni vari  smascherando il Caso Amicizia (Fake) , il caso Caponi ( Fake ) , gli eventi di Canneto di Caronia in parte fake, non escludo col nuovo anno il ritorno di convegni ufologici ma che vedono come coinvolti relatori Astronauti  sempre nella città della Torretta .Il 2019 si chiude ricco di emozioni ma anche con delusioni da parte di quella ufologia che ancora arranca e cerca spettacolo e visibilità proponendo disinformazione verso i curiosi e appassionati con casi fasulli ,per informazioni e segnalare avvistamenti la mail dell’associazione è inforicercaaliena@gmail.com                                                                                                                                             QUI IL VIDEO DEL PASSAGGIO DI STASERA DELLO STARLINK DI ELON MUSK SOPRA CELLE LIGURE ALLE 17:50                                       https://youtu.be/WYK5I3KIFnw    

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close