Un mare di ricette

I carciofi al prezzemolo come li cuciniamo noi

I carciofi al prezzemolo sono un contorno vegetariano. La perfetta riuscita dei nostri carciofi al prezzemolo dipende dalla freschezza degli ingredienti principali.

I carciofi al prezzemolo

Ampiamente coltivati in tutta Italia, esistono tantissime varietà di carciofi. Senza spine, violetti o mammole sono espressione diretta della biodiversità del nostro territorio.
I carciofi favoriscono il benessere del fegato e cotti contrastano la stipsi. Apportano antiossidanti e minerali come il calcio ed il ferro. Contengono buone quantità di fibre, fra le quali l’inulina, che li rendono utili per ridurre l’assorbimento intestinale di zuccheri e grassi.
Da crudi si possono affettare finemente e condire con olio, sale e succo di limone oppure con una grattugiata di bottarga e delle fettine di sedano. Invece, cotti possono diventare frittelle oppure condimento per pizzapasta ed altri cereali.

I carciofi al prezzemolo, la ricetta

Impariamo come preparare un contorno vegetariano e semplice di carciofi al prezzemolo.
Ingredienti:
4 carciofi spinosi
sale
1 mazzetto di prezzemolo fresco
olio extra vergine d’oliva
un spicchio d’aglio
vino bianco secco
farina
1 cipolla bionda piccola
semi di zucca tostati
Prepariamo i carciofi: tagliamo i gambi e mettiamoli da parte, eliminiamo le foglie più esterne e spuntiamo le spine. Dividiamoli a metà ed ancora in spicchi. Usando un coltello priviamoli della barbetta interna; sbucciamo i gambi. Mettiamo tutto in una capiente bacinella riempita di acqua fredda e con all’interno qualche gambo di prezzemolo.
Sbucciamo la cipolla e l’aglio e tritiamoli. In una casseruola mettiamo abbondante olio e poi il trito di cipolla ed aglio. Sgoccioliamo i carciofi e passiamoli nella farina, scuotendoli così da eliminare l’eccesso. Mettiamoli in padella e sfumiamo col vino, circa 1 tazzina da caffè.
Tenendo la fiamma alta aspettiamo che l’alcol sia completamente evaporato e mettiamo il coperchio. Abbassiamo il gas e cuociamo per circa 10 minuti, unendo se è necessario pochissima acqua calda. Saliamo e fuori dal fuoco condiamo con il prezzemolo tritato finemente, un filo di olio ed una manciata di semi di zucca.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close