Comunicati Stampa

OCF, riprende il dialogo sulle riforme con il Ministero della Giustizia

L’Organismo Congressuale Forense esprime apprezzamento per la disponibilità al dialogo nuovamente mostrata dal Guardasigilli Alfonso Bonafede, con l’estensione all’OCF dei tavoli di consultazione indetti sulla risoluzione alternativa delle controversie e sull’equo compenso, tavoli che si aggiungono a quello sulla riforma del processo civile e penale.

“Prendiamo atto con soddisfazione dell’apertura del Ministro e della intenzione di riprendere il confronto con l’OCF, organo di rappresentanza politica della Avvocatura – dichiara il Coordinatore Giovanni Malinconico. Si tratta di un gesto concreto di attenzione alle esigenze dell’Avvocatura, che fa seguito al concreto avanzamento della procedura di ampliamento delle piante organiche dei Magistrati, segnali che non possono che far piacere a tutti i colleghi”.

Allo stesso tempo OCF auspica che la medesima volontà di dialogo possa essere ritrovata su altri scottanti temi che agitano l’Avvocatura italiana, primo fra tutti la riforma della prescrizione, sulla quale l’Organismo Congressuale Forense, che nei giorni scorsi ha annunciato la proposta di un referendum abrogativo, proseguirà le iniziative di contrasto.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close