EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Concorso scuola 2020 straordinario: come funziona la procedura

 

È stato indetto il concorso straordinario per la scuola secondaria. Il bando per il momento non è ancora stato pubblicato, le notizie quindi che vi forniamo non sono ufficiali. La pubblicazione dovrebbe comunque avvenire a breve, prevista infatti per la fine del mese di febbraio.

 

Chi può partecipare al concorso scuola 2020

 

Partiamo prima di tutto dai requisiti necessari per poter accedere al concorso scuola straordinario 2020. Ecco un elenco dettagliato:

  • Per partecipare è necessario aver già intrapreso tre anni di servizio nella scuola secondaria statale. Gli anni di servizio possono anche essere stati su sostegno. Molto importante che siano stati intrapresi dall’anno scolastico 2008-2009 sino all’anno 2018-2019. Non possono quindi partecipare coloro che hanno collezionato i tre anni di servizio in una data precedente. Coloro che invece stanno concludendo in questo momento il terzo anno di servizio, nell’anno scolastico quindi 2019-2020, possono partecipare al concorso, ma con riserva.

  • Uno dei tre anni di servizio deve necessariamente essere stato svolto nella classe di concorso per cui si partecipa.

  • Possono partecipare al concorso anche coloro che hanno intrapreso tre anni di servizio all’interno di una scuola paritaria, o con servizio misto tra scuola statale e paritaria, nonché i docenti di ruolo. In questo caso però il concorso ha come unico fine quello dell’abilitazione all’insegnamento.

  • Per quanto riguarda i posti di sostegno che sono previsti dal concorso, è ovviamente necessario essere in possesso anche della specializzazione sul sostegno.

 

 

Coloro che hanno i requisiti necessari per accedere al concorso, dovranno effettuare una prova scritta computer based. Il punteggio per superare la prova deve essere di almeno 56/80. Chi riuscirà ad ottenere questo punteggio, avrà accesso alla graduatoria regionale. La graduatoria verrà ovviamente redatta dalla commissione di valutazione e sarà utilizzata per l’immissione in ruolo. Verrà fatta una graduatoria per ogni classe di concorso.

 

Ricordiamo che in totale i posti disponibili sono 24.000. La graduatoria verrà utilizzata a partire già dall’anno scolastico 2020-2021 per un triennio. Nel caso in cui si ritenga necessario, sarà possibile attingere alla graduatoria anche successivamente, per l’anno scolastico 2022-2023, fino ad esaurimento.

 

Coloro che non sono riusciti ad ottenere un punteggio minimo di 56/80, possono accedere comunque alle procedure per ottenere il titolo di abilitazione.

A cura della redazione di Scuola Magazine

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com